Connect with us

angolo opinioni

Tanti auguri, Lazio

La società biancoeleste, in occasione dei suoi 120 anni, ha riunito alcuni membri storici della polisportiva fondata il 9 gennaio 1900.

ROMA-Calcio, podistica, pallanuoto… 120 anni divisi in tanti sport. Tante vittorie per un’unica squadra: La S.S Lazio, che lo scorso 9 gennaio ha festeggiato i suoi 120 anni all’interno del Salone d’onore del Coni, raccogliendo alcuni dei pezzi più importanti della storia dei vari sport nei quali la società biancoceleste compete.

Da Tare a Parolo, passando per il prof. Emanuele e Latini: Tanti sono i nomi e i volti che hanno contribuito alla gloria della squadra biancazzurra, che soprattutto nel calcio ha potuto forgiarsi di due tricolori.

Tra cui il secondo, vinto il 14 maggio 2000 con il 3-0 sulla Reggina e grazie alla contemporanea sconfitta della Juve nel diluvio di Perugia, dove Riccardo Cucchi,-tifoso dichiarato biancoceleste-, annunciò alla radio il vantaggio dei Grifoni sulla Vecchia Signora con Calori, che permise alla formazione, all’epoca allenata da Eriksson e che poteva contare su giocatori del calibro di Veron, Salas, Mihajilovic,Nedved, Nesta e tanti altri, di festeggiare il secondo tricolore nel centenario dalla sua fondazione, ventisei anni dopo il miracolo di Maestrelli, che nel 1974 portò la Lazio sul tetto d’Italia con una squadra che poteva contare su giocatori come D’Amico, Re Cecconi, Chinaglia, Wilson, alcuni dei quali vivranno successivamente anche controversie giudiziarie, legate allo scandalo calcioscommesse, che scoppiò nel 1980 e portò all’arresto, tra gli altri, di Pino Wilson, centrocampista dell’eroica impresa biancazzurra di sei anni prima.

E poi Pancaro, Mendieta, Negro, fino ad arrivare agli attuali Immobile e Caicedo, attaccanti di una Lazio, allenata dal piacentino Simone Inzaghi,-che c’era nei festeggiamenti del 2000 e fu tra i fautori, con il 4-2 sull’Inter del 5 maggio 2002, assieme a Poborsky, che firmò una doppietta, e a Simeone, alla “restituzione” dello scudetto “tolto” alla Juve due anni prima-, e che oggi può sognare quel terzo titolo con il quale raggiungerebbe la Roma a pari merito a livello di titoli -nonostante il conto nei derby parli ampiamente giallorosso-.

Nella foto, scattata da Giovanni Lando Fioroni, si vedono i volti sorridenti di uomini che, posando fieri per la propria squadra, mostrano la felicità di un compleanno speciale.

E chissà che a maggio, questa storia non diventi leggenda.

Intanto, tanti auguri Lazio.

Gianluca Dozza

 

 

 

 

 

Laureato al DAMS e appassionato di sport, in particolare calcio e pallavolo, voglio fare di questa passione un mestiere

Click to comment

Rispondi


I nostri partner…

Champions League

Ti Consigliamo…








Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprova più tardi.

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio


La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in angolo opinioni