Connect with us

angolo opinioni

Un volo lungo 120 anni: i momenti più belli della storia della Lazio

120 anni fa nasceva nel centro di Roma la più grande polisportiva d’Europa e una delle più gloriose società calcistiche italiane. La celebriamo ripercorrendo la sua storia

Era il 9 Gennaio del 1900 quando a Piazza della Libertà nove ragazzi accomunati dalla passione per lo sport fondarono la Società Podistica Lazio. Giacomo Bigiarelli, Odoacre Aloisi, Arturo Balestrieri, Alceste Grifoni, Giulio Lefevre, Galileo Massa, Alberto Mesones, Enrico Venier e soprattutto Luigi Bigiarelli, volevano partecipare a una gara di corsa, ma non potevano farlo senza essere tesserati in una società sportiva registrata. Quella società decisero di crearsela, dandogli come stemma  l’aquila imperiale, come nome quello della regione della loro città e come colori il bianco e il celeste della Grecia: patria delle Olimpiadi e dei valori sportivi. Non potevano immaginare che a distanza di 120 anni sarebbe stata la più grande polisportiva d’Europa e una delle più vincenti società calcistiche italiane.
Tra le sue file sono passati anche campionissimi dello sport azzurro come il ciclista Fausto Coppi.

Il primo pallone di calcio a Roma

La Lazio è la squadra che più ha contribuito a diffondere il calcio nella capitale. Il primo pallone lo portò Bruto Seghettini in una giornata nevosa del Gennaio 1901. Reduce da un viaggio in Francia, aveva conosciuto a Parigi un nuovo sport. Presentò ai presenti la sfera di cuoio e le regole, poi insieme sfidarono la neve e andarono a provare il nuovo gioco nella vicina Piazza d’Armi. E’ l’inizio di un’epopea ancora in corso.
Nel 1904 si giocò la prima partita contro un ‘altra squadra: la Virtus, nata da una costola della Lazio. Il risultato fu di 3-0 per i biancocelesti.
Squadra0.jpg
Nei cento e oltre anni seguenti, la Lazio vincerà 2 campionati di Serie A, 7 Coppe Italia, 5 Supercoppe Italiane, 1 Coppa delle Coppe e 1 Supercoppa Europea.  Oggi è la quarta squadra più titolata d’Italia e una delle otto a poter vantare titoli internazionali (insieme a Milan, Juventus, Inter, Parma, Fiorentina, Sampdoria e Napoli).

I momenti:

Se chiedete ai tifosi della Lazio quali sono stati i momenti più importanti della storia della loro squadra, indicheranno sicuramente cinque date.

12/5/1974 – Il primo scudetto.

Una società che appena due anni prima militava in serie B si ritrovò al vertice del calcio italiano grazie a una squadra di pirati. Di quel gruppo si ricorda che i giocatori si odiavano tra di loro, che ognuno possedeva  una pistola e che le partite di allenamento fossero più sentite di quelle ufficiali; ma anche che quegli uomini  la Domenica erano capaci di dare tutto per la propria squadra, che erano allenati da un grande allenatore come Tommaso Maestrelli e che Giorgio Chinaglia è stato un leader unico nella storia del calcio italiano.
lazio.1974.olimpico.2019.750x450

21/6/1987 – Il gol che ha salvato la Lazio

La Lazio aveva cominciato il campionato di Serie B dell’87 con nove punti di penalizzazione, a seguito dello scandalo-scommesse. La salvezza era una montagna quasi impossibile da scalare in un’epoca in cui la vittoria valeva due punti. Nel ritiro estivo mister Fascetti disse ai suoi uomini: “chi vuole andare vada, ma chi rimane deve lottare”. Rimasero tutti e all’ultima giornata casalinga contro il Vicenza, erano ancora in corsa per andare agli spareggi. Riuscirono a vincere grazie a una rete insperata di Fiorini a dieci minuti dalla fine. Un gol che ha cambiato le sorti della Lazio. Agli spareggi si salvarono e due anni dopo lasciarono per l’ultima volta la serie B, iniziando l’ascesa verso l’olimpo del calcio europeo.
Giuliano-Fiorini.jpg

27/8/1999 – Lazio – Manchester United 1-0

E’ il momento più alto della storia della Lazio. Allo Stade Louis II di Montecarlo si affrontano la grande Lazio di Eriksson e il Manchester United degli invincibili. Trionferà la squadra capitolina grazie a un gol di Marcelo Salas. Anni dopo Sir Alex Ferguson scriverà sulla sua biografia che perdere quella partita è stato uno dei suoi più grandi rimpianti, perché la Lazio di quell’anno era “la squadra più forte del mondo”.
lazio-supercoppa-europea.jpg

14/5/2000 – Il secondo scudetto

Una Lazio fortissima, la stagione del centenario, una Juventus in testa fino all’ultima giornata, il nubifragio di Perugia, il rinvio della partita, i minuti finali del campionato ascoltati dall’Olimpico con le radioline, la sconfitta dei bianconeri, il sorpasso al foto-finish  e uno scudetto che torna agli aquilotti dopo 26 anni. Il giorno dopo un giornale spagnolo titolerà “Dios es del Lazio”.
Semplicemente una delle pagine più uniche ed emozionanti della storia del campionato di calcio italiano.
lazio-2000.jpg

26/5/2013 – La coppa in faccia

E’ la prima volta che Lazio e Roma si affrontano in una finale. L’attesa per quella partita è interminabile e tiene sospesa una città intera. Totti si sbilancia e la definisce “più importante di una finale di Champions League”. De Rossi dichiara: “darei un arto pur di vincerla”. Alla fine però a trionfare sono i laziali, grazie a un gol di Lulic al 71’ minuto. Alla fine della partita la Nord tira fuori uno striscione: “Hic Manebimus Optime” (quì staremo ottimamente). La più grande vittoria della Lazio contro gli acerrimi rivali e una supremazia cittadina ancora rivendicata in virtù di quella storica partita.
201451993-c18c2d1d-23d8-48b2-9382-e10645618fde.jpg

Studente di Scienze Politiche, aspirante Giornalista e appassionato di calcio e tennis

Click to comment

Rispondi


I nostri partner…

Champions League

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprova più tardi.

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio

La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in angolo opinioni