Connect with us

home

Ramaz & Lou a MDC: ” Ecco la nostra canzone per Udine e l’Udinese!”

Luca Notarfrancesco e Matteo Ramazzotti in arte Ramaz & Lou entrambi di Udine stanno riscuotendo molto successo sul web con la loro nuova canzone dedicata alla squadra della loro città e della loro regione, l’Udinese Calcio. Ai microfoni di Momenti di Calcio ha risposto a qualche nostra domanda Luca Notarfrancesco che ci ha parlato di com’è nato questo progetto raccontandoci meglio chi sono Ramaz & Lou:

Ramaz & Lou è ciò che meglio possa rappresentare l’amicizia con la A maiuscola e nasce dall’intento di due ragazzi provenienti dalla Udine di fine anni ’90 di trasformare la loro passione per la musica in una forma di espressione. Con quelle radici ben salde al passato e con un occhio sempre rivolto al futuro Matteo Ramazzotti e Luca Notarfrancesco oggi sono ancora qui a dire la loro e a rappresentare al meglio l’Hip Hop in regione e all’estero. Ramaz infatti ha una storia molto importante come rapper in Thailandia e in Asia in generale , ma non voglio ora dilungarmi troppo ed invito tutti a far parlare i nostri brani cercandoci sul web. Ciò che ci distingue dagli altri è cercare sempre la qualità piuttosto che la quantità, alzando la cosiddetta asticella lavoro dopo lavoro. Tutto quello che ne viene poi è guadagnato e ne siamo grati e orgogliosi. “

Com’è nata l’idea di dedicare una canzone all’Udinese? La squadra la seguite, andate allo stadio?

Ci teniamo a sottolineare il fatto che questo per noi non vuole essere un inno nè sostituire alcuno, ma semplicemente è il nostro modo di esprimere l’amore per questa città e per la nostra amata squadra. Volevamo dare una sterzata innovativa, un prodotto fresco e al passo coi tempi ma che potesse affiancarsi alle canzoni già esistenti  e ben radicate nel cuore dei friulani. Quelle non si toccano!

Seguiamo l’Udinese sin da quando eravamo bambini, ricordo mio padre che mi portava allo stadio Moretti per seguire gli allenamenti della squadra alla tenera età di quattro anni, passando dalle sofferte categorie inferiori alle notti magiche della Champions League, arrivando così ad oggi. Un excursus temporale che coincide con la progressiva crescita in noi di un amore incondizionato per i colori bianconeri. Penso che per un friulano questa squadra sia sinonimo di orgoglio, appartenenza, grinta, tenacia e determinazione, come il carattere di chi popola questa regione”

In un mondo del calcio sempre più comandato dal business e sempre meno dai sentimenti, cos’è che rende questo sport ancora affascinante?

“Il calcio di oggi pur essendo lontano anni luce da quello della nostra infanzia credo riservi ancora quell’aurea di magia che solo esso sa dare. E’ ancora un appuntamento atteso da grandi e piccini, riunisce ed unisce, infiamma i cuori e fa sognare, alleviando i più dai pensieri e dalle preoccupazioni della vita quotidiana. Ricordiamoci però che per molti è una fede nel vero senso della parola. E alla fede non si transige!”

Com’è cambiata la vostra città, Udine in questi ultimi anni? In positivo o in negativo?

“La Udine dei nostri anni era totalmente diversa. La gente si riversava nelle strade e nei vicoli per incontrarsi, parlare della partita del giorno prima, ascoltare musica, imparare i primi passi di breakdance sotto ai portici dell’Upim, si creava e c’era la diversità che faceva crescere le passioni in maniera esponenziale. Oggi a malincuore ci appare tutto così omologato, freddo e distaccato. Tuttavia siamo fiduciosi che là fuori c’è ancora gente che ha voglia di creare, di confrontarsi e vivere fin nelle viscere questa splendida città”

I vostri obiettivi per questa nuova canzone, riuscirà ad entrare nel cuore dei friulani?

“Un grande obiettivo con questa nuova canzone l’abbiamo già raggiunto, e cioè quello di ricevere l’amore e l’affetto da chi ci ha sostenuto sin dal primo istante e da chi ha partecipato al nostro progetto. I loro sorrisi e i loro apprezzamenti ci riempiono il cuore. Permettimi di essere anche un po’ spocchioso, i numeri sui vari social stanno crescendo costantemente, visualizzazioni, likes, commenti, tutto nel giro di poche ore. Questo è semplicemente fantastico per gente come noi che mette l’anima in ciò che fa. Sappiamo che il cuore dei friulani all’inizio è duro da scalfire ma col tempo, piano piano, quando riesci a far breccia, si apre e ti accoglie con tutta la sua potenza. Questo è il nostro proposito. 

Ci tengo infine a citare chi ha lavorato fianco a fianco con noi per portare in auge questo progetto: Justin Owusu, il nostro featuring, scelto appositamente per apportare quella giusta dose di freschezza al tutto. Lui è un ragazzo ghanese cresciuto a Udine e che al momento vive e lavora a Londra. Chi meglio di lui poteva rappresentare la multiculturalità e la voglia di appartenenza, indipendentemente da dove si nasca. Su le mani poi per il nostro caro e affezionato regista Luca Bertossi che ormai è un veterano dei nostri videoclip e insieme stiamo crescendo a livello professionale come non mai. Il suo aiuto regia Marco Magrino un ragazzo di innato talento che ci riserverà grandi sorprese. Ultimo ma non in senso di rilevanza il big boss della sala d’incisione, lui l’unico ed inimitabile Giacomo Barboni, che con il suo Golden Room Studio è diventato un sinonimo di qualità e di garanzia per le produzioni audio di ogni genere esse siano.

 

Invito tutti a seguirci sui nostri social per tutte le ulteriori novità”

 A cura di  Massimo Liva

 

 

 

Click to comment

Rispondi


I nostri partner…

Champions League

Ti Consigliamo…








Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprova più tardi.

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio


La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home