Connect with us

home

Il gol annullato a Lapadula contro la Lazio evidenzia un ulteriore problema regolamentare: chi deve guardare e cosa…

Lazio-Lecce può essere assunta a partita simbolo del fallimento della Var in quanto gli episodi discussi della gara e le scelte sbagliate dell’arbitro a Manganiello e dei suoi assistenti Var ne confermano l’assunto.

In ogni partita o sbaglia l’arbitro o sbagliano gli assistenti Var.

Prendiamo ad esempio il gol annullato a Lapadula: il protocollo Var prevede che l’invasione di un calciatore in occasione di un calcio di rigore può essere soggetta a revisione Var soltanto se si tratta di un attaccante che su una ribattuta di palo o portiere segna o partecipa a un gol, oppure se, simmetricamente, si tratta di un difensore che poi un gol lo evita.

Nel primo caso si riparte con un calcio di punizione per la difesa, nel secondo si ripete il rigore.

Il Var Pairetto dunque ha operato correttamente: nulla poteva rispetto ai calciatori entrati in anticipo in area che non erano poi stati coinvolti nel gioco.

Di quelli si sarebbe dovuto occupare Manganiello, a cominciare dall’infrazione di Lazzari, che al momento del tiro dal dischetto è abbondantemente in area proprio a due passi dall’arbitro piemontese, e avrebbe dovuto indurlo a ordinare la ripetizione del penalty.

Ma una domanda sorge spontanea allo spettatore: con le nuove regole del rigore il portiere deve tenere almeno un piede sulla linea di porta e l’arbitro deve ordinare la ripetizione in caso di violazione.

Ciò significa che l’arbitro deve guardare il portiere: ma se l’arbitro guarda il portiere chi deve guardare ciò che avviene alle sue spalle o quanto meno in una linea per lui difficile da controllare contemporaneamente ovvero se qualche calciatore entra in area prima del tiro?

Potrebbero guardare gli assistenti Var che però… devono guardare solo se è l’attaccante e non i difensori ad entrare in area…

Un pasticcio infinito…

Manganiello, poi ha lasciato perplessi anche in occasione dei due rigori concessi: quello finito poi col gol annullato a Lapadula, deciso per un contatto in cui è più Mancosu ad andare su Milinkovic che il contrario, e quello concesso alla Lazio per un mani di Calderoni che è in caduta e tiene il braccio in posizione che sembra del tutto naturale.

Click to comment

Rispondi


I nostri partner…

Champions League

Ti Consigliamo…








Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio


La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home