Connect with us

home

Watford, la storia del tifoso John Roullier: “Tifo Watford da sempre,ora seguo anche l’Udinese”

Vi raccontiamo la storia di John Roullier tifoso del Watford società che milita in Premier League, di proprietà della famiglia Pozzo dal 2012. John ci ha raccontato della sua grande passione per la sua squadra del cuore, ci ha parlato della proprietà e dei risultati ottenuti finora, raccontandoci anche di seguire costantemente i risultati dell’Udinese

Ciao John, raccontaci un po’ di te e ti chiediamo un commento sulla stagione del Watford, sei soddisfatto o poteva andare meglio?Che tipo di obiettivi dovrebbe avere una squadra come il Watford?

“Tifo il Watford da sempre, la prima partita a cui ho assistito è stata quella contro il Birmingham City nel 1993 al Vicarage Road Stadium.

Tutta la mia famiglia è tifosa del Watford, i miei genitori, mio cugino, sono tutti abbonati. Sono nato e cresciuto a Hemel Hempstead, ora vivo in un paese chiamato Hockliffe che si trova a circa 20 miglia a nord di Watford, ed è molto vicino ai nostri rivali locali del Luton Town.

Per i tifosi del Watford è un grande momento, questa è stata la nostra migliore stagione in assoluto da quando è nata la Premier League, il migliore piazzamento in classifica dopo il secondo posto raggiunto nel 1982. Anche se abbiamo perso contro il Manchester City, siamo molto orgogliosi di aver raggiunto la nostra seconda finale di FA Cup.

Sono molto contento, del club, della proprietà e del nostro allenatore Javi Gracia. Watford è una piccola città e persino essere in Premier League è un grande risultato. Spero che nelle prossime stagioni potremo migliorare sempre di più, qualificarci per le competizioni europee e vincere un trofeo importante.”

Che ne pensi della gestione della famiglia Pozzo? I tifosi del Watford sono soddisfatti dell’operato della società?

“Gino Pozzo sta ottenendo risultati molto positivi qui al Watford, finalmente siamo riusciti a confermarci a certi livelli in Premier League e questo non sarebbe mai potuto accadere senza questa proprietà e la straordinaria rete scouting di Pozzo con l’Udinese e Granada in precedenza.

I Pozzo hanno modernizzato il club, grazie a loro ci sono stati enormi miglioramenti sia dentro che fuori dal campo. Il nostro stadio è stato molto migliorato, ed è un luogo fantastico e moderno dove assistere ad una partita di calcio, è la nostra casa”

f99f65a9-a6b2-47d1-9980-7904b6e53170.jpg

In Friuli alcuni tifosi pensano che i Pozzo siano più concentrati sul Watford che sull’Udinese, che ne pensi?

“I tifosi dell’Udinese li capisco, hanno l’impressione che i Pozzo si siano concentrati più sul Watford da quando sono subentrati qui.

Credo che i soldi disponibili in Premier League siano una grande attrazione per tutti, i Pozzo devono cercare di proteggere l’investimento fatto in ogni modo possibile. So che alcuni tifosi dell’Udinese non sono contenti che i Pozzo abbiano comprato il Watford, credo sia comprensibile.”

Segui l’Udinese e il campionato italiano?
“Ora seguo l’Udinese con piacere, molti tifosi del Watford lo hanno fatto negli ultimi anni. Ogni settimana vado sempre a vedere il risultato dei bianconeri e spero sempre che facciano bene. Ci sono stati molti scambi di giocatori tra Watford e Udinese,mi piace vedere come si trovano in Italia.

Qui a Watford abbiamo amato molto Gabriele Angella, Vydra, Forestieri e Valon Behrami. Okaka, Zeegelaar e Wilmot sono ora a Udine in prestito, molti nostri tifosi credono che Wilmot diventerà un grande giocatore

Sono molto contento che l’Udinese si sia salvata, spero che la prossima stagione sia per loro migliore. Il calcio italiano qui è molto popolare,ed è così sin dagli anni ’90 quando Paul Gascoigne ha firmato per la Lazio.”

Parlando di Okaka che sta facendo molto bene a Udine, credi che rimarrà in Friuli o tornerà al Watford?

 “Credo che Okaka rimarrà a lungo a Udine, è forte fisicamente, ma al Watford abbiamo altri attaccanti come Deeney, Gerard Deulofeu e Andre Gray. Quando Mazzarri lo fece esordire nel 2016 Okaka sfruttò l’occasione , fu molto bravo, segnando alcuni gol importanti.

Sfortunatamente per lui Mazzarri lasciò il Watford l’anno dopo e il tecnico successivo Marco Silva non si comportò bene con Okaka, trattandolo molto male. Okaka fu escluso e messo da parte dal tecnico, fu costretto ad allenarsi con le giovanili, andando in sovrappeso, completamente fuori forma.

E’ stato un peccato, ma per fortuna Silva se n’è andato e Okaka con l’Udinese sta facendo molto bene.”

MASSIMO LIVA

Click to comment

Rispondi

I nostri sponsor…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

Seguici su Facebook!

Collabora con noi

RSS Brevi Sport

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

Ultime news momentidicalcio.com

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

Categorie

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

Le Dirette di Momenti di Calcio

More in home