Connect with us

home

Arbitri e Var ancora in tilt: ma che rigore è quello concesso alla Lazio?

Roberto De Zerbi infuriato – a dir poco- dopo il rigore regalato alla Lazio che ha sbloccato la partita.

In sala stampa il tecnico del Sassuolo è un fiume in piena: “Oggi è successa una cosa grave perché si è ribaltato il regolamento.

Quando la palla tocca prima un’altra parte del corpo e poi il braccio non è rigore. Questa è la regola e se si va contro le regole succede qualcosa di molto grave. Il regolamento è chiaro, non è mai rigore, e non vorrei che siccome molti ci considerano già salvi il torto che abbiamo subito abbia meno valore.

Noi non ci lamentiamo mai, ma oggi è davvero brutto subire questa ingiustizia. È un fatto oggettivo e dà molto fastidio. Il braccio era largo ma prima tocca la gamba, se vogliono cambiare le regole prima devono farcelo sapere”.

Incredibilmente- ma non poteva essere altrimenti- Simone Inzaghi risponde a De Zerbi che il rigore c’era: “Rigore? L’arbitro ha visto giusto, il braccio di Locatelli era molto largo. Giusto fischiare”.

Mah, chissà se il commento sarebbe stato lo stesso se un rigore del genere lo avessero fischiato alla Lazio…

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home