Connect with us

home

Milan, la Champions è a rischio: tutti i dilemmi di Gattuso

La sconfitta nel derby è stata determinante per far sfociare la crisi.

A dire il vero non è che prima avesse brillato ma gli avversari di scarso lignaggio, Sassuolo, Empoli e Chievo Verona, erano serviti a coprire le magagne e far guadagnare a Gattuso punti preziosissimi per la qualificazione Champions.

Il Milan, però, è ancora al quarto posto, ma la Lazio, con due partite in meno, è pronta al sorpasso.

L’allarme rosso in casa Milan, però, scrive Sportmediaset, è suonato e ora tocca a Gattuso riprendere in mano la situazione, in fretta perché il calendario non è di quelli più semplici: Juve a Torino e Lazio in casa le prossime due sfide che diranno molto sulla stagione.

In pratica Piatek e compagni si giocano tutto nel giro di 10 giorni. La posta in palio è alta, molto.

Il morale è a terra, la palla pesa e ora sono arrivati anche gli infortuni a complicare tutto. Con Paquetà e Donnarumma quasi certamente out per il match di sabato allo Stadium, la speranza è quella di recuperare Kessie, Suso, Conti e Rodriguez.

Altrimenti sarà emergenza. Nelle ultime settimane il tecnico rossonero ha provato a cambiare qualcosa, scelte dettate anche dal turnover, ma tutto è andato storto.

Per far spazio a Biglia, ieri contro l’Udinese il più deludente, è servito spostare Bakayoko che, davanti alla difesa, aveva mostrato la sua parte migliore. I rossoneri hanno perso solidità in mezzo al campo, il baricentro si è alzato e la difesa è rimasta più scoperta e sola. Da quasi impenetrabile ha subito 5 gol in tre partite.

Non è questione di moduli, dice Gattuso il quale è chiamato a una nuova rivoluzione visto che con l’assenza di Paquetà il 4-3-1-2 è di difficile applicazione. 

Sabato c’è la Juventus e serve la svolta, anche solo una reazione d’orgoglio per invertire la tendenza. 

Poi si cercherà la continuità in questa stagione altalenante. Montagne russe per il Milan che dalla 12ª alla 18ª giornata ha conquistato solo una vittoria prima di infilare una sequenza di 7 vittorie e due pareggi dalla 19ª alla 27ª. 

Poi di nuovo il buio di adesso con un punto in tre partite. Questo il problema più grande di una squadra con pochissime certezze. E la Champions così è difficile da conquistare, non impossibile.

(Fonte Sportmediaset)

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home