Connect with us

home

La Moviola: alla Fiorentina e al Torino mancano un rigore a testa ma il gol del Toro non era da convalidare, ok il gol della Lazio

Ecco i casi più dubbi e le interpretazioni dei direttori di gara come ricostruiti dalla Gazzetta Dello Sport.

INTER-LAZIO — Al 13’ ripartenza della Lazio, Romulo dà a Luis Alberto che scodella per la testa di Milinkovic-Savic, scattato sul filo del fuorigioco.

Rocchi dalla var room conferma la regolarità della posizione del serbo (che ha solo la mano oltre). Al 37’ l’Inter batte a sorpresa una punizione arrivando in porta con tutta la Lazio ferma, mentre Mazzoleni discuteva con Romulo e Milinkovic. Il punto di battuta non era corretto, l’arbitro fa ripetere. Al 53’ Caicedo lanciato verso Handanovic cade a terra mentre calcia, su pressione di Miranda che Mazzoleni giustamente non reputa fallosa. Il silent check di Rocchi conferma la decisione dell’arbitro.

FIORENTINA-TORINO — Non è particolarmente fortunato il Torino con il signor Mariani, e la prestazione offerta nella sfida con la Fiorentina conferma il trend.

All’8’ Simeone segna la rete dell’1-0, l’assistente non segnala, Pasqua convalida la rete. La posizione dell’argentino è dubbia, il Torino protesta, ma Ansaldi, rientrato tardivamente, tiene in gioco l’attaccante viola.

Al 24’ nuove proteste granata, stavolta con molto più fondamento: Rincon scende sulla sinistra, si libera degli avversari e crossa rasoterra nell’area piccola per Belotti, che non arriva sulla palla perché finisce a terra, trattenuto da Vitor Hugo. Pasqua lascia proseguire, assegnando l’angolo ai granata, e il rapido silent check del Var Mariani conferma la bontà della sua decisione.

Aggiungiamo noi che Belotti a sua volta trattiene Hugo e si lascia andare giù quando la palla oramai è scivolata via.

Al 34’ l’altro episodio della gara che ha fatto discutere. Nell’area del Torino il pallone rimbalza a terra e schizza sul braccio destro di Djidji: gesto fortuito ma braccio non proprio aderente al corpo. I giocatori della Fiorentina protestano, ma Pasqua non interviene, premiando l’involontarietà. Sul ribaltamento dell’azione, il Torino pareggia col gran gol di Baselli. Solo a quel punto Mariani si mette in contatto con il collega e conferma la sua valutazione.

Decisione che lascia dubbi, in questo campionato sono stati concessi tanti rigori per gesti simili.

BOLOGNA-SASSUOLO — Arbitro: Guida di Torre Annunziata

Al 14’ cross di Bourabia e tocco in rete sotto misura di Babacar. Manganelli e Guida convalidano, ma il Var (Massa) segnala il fuorigioco dell’attaccante del Sassuolo. Al 66’ ingenuità di Babacar, che in area anticipa Palacio col gomito: rigore ineccepibile. Al 91’ topica del secondo assistente che segnala il fuorigioco di Boga: per fortuna c’è il Var.

FROSINONE-SPAL — Arbitro: Di Bello di Brindisi

Partita senza alcuna criticità, con un unico neo: l’ammonizione di Salamon all’83’ per la spinta a Petagna è eccessivamente severa.

PARMA-ATALANTA — Arbitro: Chiffi di Padova

Partita molto corretta, che dirige con discrezione. Condivisibili le ammonizioni di Castagne e Gomez.

ROMA-NAPOLI — Arbitro: Calvarese di Teramo

Al 36’ tempestiva la chiamata del Var Giacomelli che pizzica il piede di Milik in fuorigioco: rete da annullare. Al 36’ e 37’ sono corrette le ammonizioni di Manolas (trattenuta su Verdi) e Dzeko (manata a Maksimovic). Al 48’ Meret travolge Schick, rigore sacrosanto (e peraltro Calvarese stava già per fischiare l’irregolarità di Mario Rui).

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home