Connect with us

home

Agente Kessie contro il Milan: “Troppo clamore, serviva riservatezza. E sulla multa…”

La lite tra Kessie e Biglia nel derby ha avuto dei risvolti polemici e dannosi, specialmente per il centrocampista ivoriano. Franck dovrà pagare una multa molto salata: 40 mila euro, cioè circa una settimana di paga, visto che l’ingaggio annuale netto è 2,2 milioni. Solo la metà invece per il centrocampista argentino, a dimostrazione che il club ha stabilito due gradi di colpevolezza differenti.

IL MONITO DELL’AGENTE – George Atangana, agente dell’ex Atalanta, ha rilasciato una breve dichiarazione ai colleghi della Gazzetta dello sport: “Franck ha sbagliato e lo sa, questa è la premessa. Tutto doveva però essere trattato con maggior riservatezza, così invece ha avuto un gran clamore. Anche per noi, ad ogni modo, il caso si chiude qui”. Kessie non ha preso bene la decisione del Milan per due aspetti principali: per la multa più bassa a Biglia e per il troppo clamore mediatico e la poca tutela del club di via Aldo Rossi. 

PANCHINA E CESSIONE? -Domani sera contro la Sampdoria Kessie non dovrebbe scendere in campo dal primo minuto, per quella che viene catalogata come una scelta tecnica. In estate potrebbe aprirsi scenari impensabili solo qualche settimana fa: cessione anticipata, con diversi club inglesi pronti a sferrare l’assalto

loading...

Giornalista Pubblicista, Direttore Responsabile di Momenti di Calcio. Appassionato di calcio e laureato in Giurisprudenza presso l'Università Di Roma Tre

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home