Wanda Nara vince il premio Socrate per la libertà di parola e di opinione

Wanda Nara, moglie e agente di Mauro Icardi, riceverà quest’oggi a Milano il Premio Socrate, edizione 2019. Si tratta di un premio fondato 7 anni fa da Cesare Lanza, che punta a valorizzare personaggi che si sono distinti per meritocrazia, nelle loro carriere o nell’impegno sociale dimostrato. Lo stesso Cesare Lanza ha voluto precisare le motivazioni di questa scelta particolare: “Tra i valori più cari per Socrate (e, in assoluta modestia, anche per me e milioni di altri cittadini) c’è la libertà di opinione e di parola. Questo diritto sembra essere stato negato a Wanda, considerando l’alluvionale tormentosità delle critiche che le sono state rivolte da ogni parte. Perché? Forse perché è una donna? O forse perché riveste il doppio ruolo di moglie e di agente del campione dell’Inter? Altri agenti abitualmente si esprimono pubblicamente con esternazioni anche più clamorose, ma non entrano nel mirino degli scatenati critici che se la prendono con Wanda Nara. Penso che sia importante per tutti, nel nostro piccolo, far qualcosa per restituire valore al merito e alle qualità individuali. E tentare – provarci almeno – di ridimensionare favoritismi, raccomandazioni e calci nel sedere. Per quanto mi riguarda, alcuni anni fa ho fondato, nel nome di Socrate, un movimento di opinione con queste (spero non utopistiche) finalità”. La cerimonia avrà luogo presso il Rosa Grand Hotel di Milano alle ore 17.30.

Rispondi