Juventus-Atletico Madrid, serve una notte da eroi: Allianz Stadium tutto esaurito

Il grande giorno è arrivato e l’attesa è finita.

Questa sera all’Allianz Stadium di Torino scendono in campo Juventus e Atletico Madrid per il ritorno degli ottavi di Champions League e i bianconeri vanno a caccia di un’impresa che sarebbe storica: ribaltare lo 0-2 subito al Wanda Metropolitano.

Massimiliano Allegri si è dimostrato fiducioso nella conferenza della vigilia (“Siamo pronti”), ma Simeone non ha mostrato alcun timore e ha avvisato i bianconeri (“Siamo carichi”).

L’uomo più atteso è ovviamente Cristiano Ronaldo, preso in estate proprio per essere leader e trascinatore in notti come questa: finora in Champions ha segnato soltanto una rete, ma la sua storia recente insegna che si esalta nelle gare da dentro o fuori.

Ancora alcuni dubbi per Allegri, a partire dal modulo che potrebbe essere il 3-5-2 con Caceres esterno difensivo di destra e Bernardeschi nella linea di centrocampo. Dybala dalla panchina, Cancelo esterno alto a sinistra. Nella rifinitura infortunio per Douglas Costa: non sarà a disposizione. Probabile formazione

Simeone recupera Godin, ma deve fare a meno di Lucas Hernandez e Filipe Luis. Out lo squalificato Diego Costa, sarà Morata a fare coppia con Griezmann.

L’Allianz Stadium è tutto esaurito: la Curva Sud ha deciso la sospensione dello sciopero del tifo, ci sarà il tutto esaurito, 300 giornalisti accreditati da tutto il mondo e secondo il Corriere dello Sport si ve verso i 5 milioni di euro di incasso (sarà il record per la Juventus nella sua storia).

Dalla Spagna arriveranno circa 1700 tifosi ospiti, ma il resto dell’impianto (la capienza è circa di 42mila spettatori) sarà tutto bianconero.

(Fonte Sportmediaset)

Rispondi