Stasera ore 20,30 Roma-Empoli: probabili formazioni e come vederla in tv

La Roma è pronta a ripartire dal campionato sotto la guida di Claudio Ranieri.

Il posticipo della 27a di Serie A mette i giallorossi di fronte all’Empoli di Beppe Iachini. Con la vittoria di ieri dell’Inter sulla Spal, il quarto posto è ora lontano sei punti. Per questo una vittoria stasera sarebbe importantissima anche per ristabilire le distanze dai nerazzurri, che attualmente occupano l’ultimo posto utile per un piazzamento in Champions League.

L’Empoli invece dovrà cercare di rispondere alla vittoria di ieri del Bologna sul Cagliari. La squadra di Mihajlovic ora è lontana solo un punto e una sconfitta stasera metterebbe nei guai i toscani. 

Roma-Empoli è in programma alle ore 20.30 allo Stadio Olimpico di Roma e sarà visibile in esclusiva in diretta sui canali Sky Sport Serie A e Sky Calcio 1.

Inoltre, per tutti i clienti Sky, sarà disponibile anche in streaming sulla piattaforma Skygo.

Ranieri dovrà subito fare i conti con diverse indisponibilità. L’emergenza è soprattutto al centro della difesa e a centrocampo. Indisponibili Manolas per infortunio e Fazio squalificato, Ranieri dovrebbe affidarsi alla coppia inedita Juan Jesus, Marcano, mentre a centrocampo, dove non ci saranno il capitano Daniele De Rossi e Lorenzo Pellegrini, dal primo minuto dovrebbero partire Nzonzi e Cristante. Assente anche Dzeko per squalifica, l’attacco dovrebbe essere affidato a Schick, con Kluivert, Zaniolo ed El Shaarawy alle sue spalle.

Iachini, invece, non abbandona il suo 3-5-2. Dovrebbero essere confermati gli 11 scesi in campo nell’ultima uscita contro il Parma, con Caputo e l’ex Cagliari Farias in avanti e Di Lorenzo, Acquah, Bennacer, Krunic e Pasqual a centrocampo.

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Juan Jesus, Marcano, Santon; Nzonzi, Cristante; Kluivert, Zaniolo, El Shaarawy; Schick. ALLENATORE: Ranieri.

EMPOLI (3-5-2): Dragowski, Veseli, Silvestre, Dell’Orco; Di Lorenzo, Acquah, Bennacer, Krunic, Pasqual; Caputo, Farias. ALLENATORE: Iachini.

ARBITRO: Maresca di Napoli. 

(Fonte Corriere dello Sport)

Rispondi