L’aiutino della federazione olandese all’Ajax

Ogni grande successo, come quello di ieri sera al Bernabeu, è frutto di mille variabili. Questa volta ci ha messo lo zampino anche la federazione olandese

Un palo, una traversa e un fuorigioco non fischiato sono solo alcune delle mille variabili che portano al passaggio del turno in Champions League. Ci sono, però, anche delle scelte che si possono fare per sostenere una squadra.

Per esempio la Koninklijke Nederlandse Voetbal Bond (in italiano Reale federazione calcistica dei Paesi Bassi), ha deciso di far riposare l’Ajax nell’ultimo turno di campionato per permettere ai biancorossi di preparare al meglio la partita del Bernabeu. Infatti la gara tra Ajax e PEC Zwolle in programma lo scorso weekend è stata rimandata e, alla luce dell’impresa di ieri, quella degli olandesi è stata una scelta saggia.

Il motivo della decisione è molto semplice: il calcio olandese ha bisogno di punti nel ranking UEFA per aggiungere un posto alle squadre qualificate in Champions League.

Insomma la vittoria di ieri non è stata solo festeggiata dai tifosi della squadra di Amsterdam, ma da tutto il movimento calcistico dei Paesi Bassi.

Non la vittoria di una squadra, ma di una nazione, che ha deciso di sostenere la sua compagine più rappresentativa, dandogli un piccolo “aiutino”…

Piercarlo Cao

 

Rispondi