Torino, ora sognare la Champions è possibile! Cairo ci crede e dice” abbiamo preso tre punti all’Inter”

Il Torino viaggia alla grandissima e ora sognare la Champions è possibile.

Urbano Cairo, scrive la Gazzetta dello Sport, pare abbia detto “abbiamo guadagnato tre punti sull’Inter”, e ora il quarto posto dista sei lunghezze.

Il Toro nel 2019 va a mille: quattordici punti frutto di quattro vittorie, due pareggi e una sconfitta in trasferta contro la Roma (2-3).

Da allora percorso netto, con la porta di Sirigu rimasta inviolata nelle ultime sei gare mentre le reti all’attivo sono state sette.

In questo girone di ritorno soltanto la Juve (19) e il Milan (17) hanno fatto più punti. Al terzo posto, insieme col Torino, c’è la Roma, che ha una differenza reti parziale meno brillante (+3) rispetto ai granata (+ 6).

I granata sono attesi dalla trasferta di Frosinone, campo reso più minato dal pareggio strappato dai ciociari a Genova che ha permesso loro di tenere il ritmo dell’Empoli (bloccato in casa dal Parma).

Prima della sosta il Toro ospiterà la terzultima in classifica, cioè il Bologna di Sinisa Mihajlovic. Beh, se da questo giro nei quartieri bassi della graduatoria dovesse arrivare una spinta da sei punti, ecco che il gruppo granata arriverebbe allo scontro diretto di Firenze (fine marzo) a passo di carica.

Mazzarri, scrive sempre la Gazzetta, ha già anticipato che oggi alla ripresa degli allenamenti terrà un sermoncino ai suoi per richiamarli a una attenzione spasmodica, a una concentrazione feroce sul prossimo impegno.

All’allenatore non è piaciuta la qualità del gioco espresso nel primo tempo del match col Chievo (nessun tiro verso la porta di Sorrentino) e questa impasse ha causato una ripresa affannosa, risolta in gloria dallo spunto imperioso di capitan Belotti.

Il tutto davanti a uno stadio gremito da oltre venticinquemila paganti, atmosfera che ha reso più complicato il compito della squadra: tutti si aspettavano un successo agevole e quindi più passavano i minuti in modo infruttuoso e più aumentava l’angoscia generale.

Poi è finita in gloria, e va bene, ma adesso Mazzarri esige ben altra qualità di manovra a partire dalla prossima partita. Intanto le statistiche segnalano che il Toro è giunto alla quinta vittoria casalinga di fila (Empoli-Inter-Udinese-Atalanta-Chievo) e ha sommato cinque punti in più rispetto alle sette giornate iniziali dell’andata.

Insomma, se il gioco va migliorato, i risultati legittimano le ambizioni europee.

(Fonte Gazzetta dello Sport)

Annunci

Rispondi