Real Madrid, vacilla la panchina di Solari: pronto Josè Mourinho

“Il Real Madrid? Non avrei problemi a tornare. E’ sempre motivo di grande orgoglio sapere che un grande club nel quale sei già stato pensi ancora a te”.

Parole di José Mourinho riguardo alle voci -insistite- che vorrebbero il ritorno dello Special One alla Casa dei Blancos.

L’ex presidente Ramon Calderon ha detto che il club madridista medita di richiamare Mou, alla guida del Real dal 2010 al 2013 (uno scudetto e tre semifinali di Champions, di fato ha costruito le basi del Real vincitore di 4 Champions nelle ultime 5 edizioni), in questo fine inverno che vede la panchina di Solari verosimilmente in bilico dopo i due ko col Barcellona.

Dice Mourinho: “Calderon sa più cose del sottoscritto, e questo è normale. Io non so niente di preciso, ma è un motivo di grande orgoglio sapere che il Real possa pensare ancora a me”. Lo dice a BEIn Sport, la tivu per la quale lavora dopo l’esonero dallo United.

Parole che si sommano a messaggi in codice dello stesso Mou verso lo spogliatoio Real per appianare qualche pendenza del suo passato, con Sergio Ramos, Benzema e Marcelo per capire. E con una battuta finale alla domanda se sogna anche di poter sollevare la Champions a primavera, nella finale di Madrid. “Io a Madrid l’ho già sollevata con l’Inter nel 2010”.

E siamo all’altro capitolo della sua memoria, della sua voglia che è anche interista nell’eventuale dopo-Spalletti: non solo Mou, in tal caso. Ma anche Mou, fra i candidati.

(Fonte Sportmediaset)

Rispondi