Juve, arrestato il capo ultrà per traffico di droga

Il suo nome era già venuto fuori durante l’inchiesta di Report quando vennero approfonditi i rapporti tra la Juventus e la tifoseria organizzata. Adesso Andrea Puntorno, leader del gruppo ‘Bravi Ragazzi’, è stato arrestato dalla Direzione Investigativa Antimafia in Sicilia nell’ambito dell’operazione Kerkent. Le accuse nei confronti di Puntorno che già in passato aveva avuto problemi con la giustizia – scrive ‘Sportmediaset’ – sarebbero connesse al traffico di droga della cosca con base ad Agrigento con ramificazioni anche nel palermitano e in Calabria.

Rispondi