In Spagna c’è preoccupazione: «L’arbitro di Juve-Atletico sarà designato da un torinese»

In Spagna è scattata la preoccupazione in vista del ritorno degli ottavi di Champions League tra Juventus e Atletico Madrid.

Scrive il Corriere dello Sport che il problema sarebbe la designazione del prossimo arbitro che dovrà dirigire la sfida all’Allianz Stadium, in cui i bianconeri dovranno ribaltare il 2-0 subito al Wanda Metropolitano.

L’apprensione spagnola – scrive As – si spiega guardando al nome che dovrà scegliere il fischietto di Juve-Atletico: Roberto Rosetti, nato a Torino, ora presidente della Commissione Arbitri della UEFA, ruolo ricoperto dopo l’addio di Pierluigi Collina. 

Ecco che si alza il polverone delle polemiche dopo quelle della gara d’andata che hanno visto protagonista il Var e il messaggio che lanciano da Madrid è che un torinese potrebbe favorire la Juventus scegliendo un arbitro ad hoc.

In Spagna ricordano che il numero uno juventino, Andrea Agnelli, oltre ad essere un’influente figura nello scacchiere calcistico internazionale – è il presidente della ECA, l’Associazione dei club europei ed è vicino a Ceferin – è anche colui che protestò animatamente contro Collina, all’epoca ancora capo UEFA, per la scelta di Oliver, l’arbitro che assegnò il rigore al Real Madrid per fallo di Benatia su Lucas Vazquez allo scadere. Insomma, Juve-Atletico è già cominciata.

(Fonte Corriere dello Sport)

Rispondi