La Juventus bianconera è in ansia per Ronaldo: oggi esami ma salta il Napoli

La botta alla caviglia sinistra rimediata in campionato contro il Bologna tiene in ansia la Juve.

Non tanto per la sfida contro il Napoli, quanto per l’attesa gara di ritorno di Champions League del 12 marzo.

Scrive Sportmediaset che non dovrebbe trattarsi di nulla di talmente grave da mettere a rischio la presenza del portoghese con l’Atletico Madrid.

A breve se ne dovrebbe conferma ufficiale, visto che dopo il primo, incoraggiante, controllo di ieri, in giornata sono previsti gli esami strumentali, che dovrebbero sancire la lievità dell’infortunio.

Comunque sia, difficilmente il San Paolo potrà vedere da vicino CR7.

Inutile rischiare una ricaduta a pochi giorni da quello che è diventato l’appuntamento clou della stagione bianconera. Allegri potrebbe portarlo almeno in panchina, giusto per tenerlo “in caldo” in caso di assoluta necessità.

Ma visto il +13 della Juve sul Napoli, è chiaro che la priorità sarà tornare a Torino senza ulteriori guai fisici, obiettivo decisamente più importante che evitare un’eventuale e i ininfluente sconfitta contro la truppa di Ancelotti.

Magari non è quello che pensa lo stesso Ronaldo, uno che vorrebbe essere sempre in campo (e in questa stagione lo ha dimostrato), soprattutto quando si giocano supersfide come quella di domenica sera.

Probabilmente, insomma, Allegri farà più fatica a tenerlo in panchina (o a casa) che provare a chiedergli di giocare.

(Fonte Sportmediaset)

Rispondi