Roma, ipotesi Piero Ausilio dell’Inter per il dopo Monchi

Monchi è sempre più lontano dalla Roma e sempre più vicino all’Arsenal.

Scrive questa mattina il Corriere dello Sport che come Monchi chiamò Emery ad allenare il Siviglia, ora Emery ha chiesto a Monchi la disponibilità di affiancarlo nel piano di potenziamento dell’Arsenal.

Per il post Monchi diverse sono le soluzioni sul tavolo di Pallotta.

Dopo il rimpasto dirigenziale che ha nominato Guido Fienga responsabile esecutivo generale (Ceo) e Baldissoni vicepresidente, e che divide le deleghe interne tra parte manageriale/ amministrativa (Fienga) e istituzionale/legale (Baldissoni), non dovrebbe essere ingaggiato un direttore generale.

Ma ovviamente Monchi andrebbe sostituito, secondo due orientamenti.

1) Soluzione interna. Il patron sta valutando la promozione a direttore di uno tra Ricky Massara e Federico Balzaretti.

2) Soluzione esterna. Viene considerato il profilo di Piero Ausilio, che non ha il futuro assicurato all’Inter (anzi).

Più indietro sull’ipotetica griglia partono Massimiliano Mirabelli, ex Milan, e Daniele Faggiano, ora al Parma.

E Di Francesco, si chiede il quotidiano sportivo romano? la Roma è pronta a confermare l’allenatore in caso di raggiungimento dell’obiettivo: il mantenimento dello status di frequentatrice della Champions League.

L’altro traguardo, la qualificazione agli ottavi, è stato già raggiunto, perciò, paradossalmente, per Di Francesco conta più scavalcare una delle due milanesi in classifica che eliminare il Porto.

(Fonte Corriere dello Sport)

Rispondi