Caso Traorè, l’Empoli smentisce problemi cardiaci e minaccia querele

Nei giorni scorsi si era paventata l’ipotesi che potesse saltare il trasferimento di Traore dall’Empoli alla Fiorentina per problemi cardiaci del giocatore.

Questa mattina La Nazione riferiva che: ” Durante le visite mediche effettuate da Traoré nel gennaio scorso a Careggi, negli elettrocardiogrammi sotto sforzo, sono emerse anomalie nel tracciato che hanno fatto subito suonare il campanello d’allarme“.

Poco fa l’Empoli ha risposto con una nota ufficiale: “Il calciatore Hamed Junior Traorè, tesserato per la società Empoli F.C. e la stessa società smentiscono fermamente la notizia pubblicata questa mattina dal quotidiano La Nazione, secondo cui c’è il sospetto che il calciatore soffra di una grave anomalia cardiaca che può avere esito fatale.

Empoli F.C. ha sempre scrupolosamente seguito i più rigorosi protocolli medici e il calciatore ha sempre chiesto ed ottenuto regolare certificazione della propria idoneità agonistica. Al solo fine di creare allarme, l’autrice dell’articolo accosta il signor Traorè ai casi di calciatori che purtroppo sono stati vittime di tragedie fatali in campo, senza curarsi delle irreparabili conseguenze di tale imprudente e sconsiderata condotta.

Il signor Traorè e Empoli F.C. hanno già conferito incarico ai propri legali di fiducia di procedere in tutte le sedi e nei confronti di tutti i soggetti che fossero ritenuti responsabili dell’illecita divulgazione di notizie sullo stato di salute che sono infondate oltre che gravemente lesive dell’immagine professionale e della privacy del signor Traorè“.

Rispondi