Leicester, esonerato Claude Puel: fatale la seta sconfitta in sette partite

Una sconfitta pesante, l’ennesima di una stagione fino a questo momento complicata e ben al di sotto delle aspettative: il ko per 4-1 al King Power Stadium contro il Crystal Palace è costato la panchina a Claude Puel.

La proprietà del Leicester, infatti, ha deciso di esonerare l’allenatore dopo la sesta sconfitta nelle ultime sette partite di Premier League: risultati che hanno fatto sprofondare la squadra al dodicesimo posto in classifica con soli 32 punti all’attivo.

Puel era arrivato sulla panchina del Leicester il 25 ottobre 2017, prendendo il posto di Craig Shakespeare, l’allenatore che aveva a sua volta sostituito Claudio Ranieri, l’uomo che portò il Leicester alla conquista della storica vittoria della Premier League al termine della stagione 2015/16.

Ad ufficializzare il cambio di guida tecnica è un comunicato del Leicester che, oltre a ringraziare Puel per il lavoro svolto nei 16 mesi alla guida del club, annuncia che a guidare temporaneamente la squadra fino alla nomina del nuovo allenatore, saranno Mike Stowell e Adam Sadler.

Rispondi