Troppo facile per l’Inter: a San Siro poker al Rapid Vienna

L’Inter si è qualificata agli ottavi di Europa League, bissando a San Siro il successo di Vienna contro il Rapid.

A San Siro i nerazzurri hanno vinto 3-0 sbloccando il match già all’11’ con un diagonale vincente di Vecino.

Il raddoppio è arrivato già al 18′ con il gol di Ranocchia, tornato titolare, con una bella girata al volo da fuori area.

Nella ripresa sono arrivati i gol di Perisic e Politano a chiudere il poker.

INTER-RAPID VIENNA 4-0 (and. 1-0)
Inter (4-2-3-1): Handanovic 6; Cedric 6, Ranocchia 7, Skriniar 7 (31′ st Miranda 6), Asamoah 6; Vecino 6,5, Brozovic 6 (16′ st Borja Valero 6); Candreva 5,5, Nainggolan 6, Perisic 6,5; Martinez 6 (21′ st Politano 6,5). A disp.: Padelli, D’Ambrosio, De Vrij, Adorante. All.: Spalletti 6.

Rapid Vienna (4-2-3-1): Strebinger 5,5; Potzmann 5, Sonnleitner 5,5, Hofmann 5,5, Bolingoli 6 (30′ st Schobesberger 6); Ljubicic 6, Grahovac 5,5; Murg 5, Knasmullner 5 (20′ st Schwab 5,5), Ivan 5 (20′ st Muldur 5,5); Pavlovic 5,5. A disp.: Knoflach, Alar, Thurnwald, Auer. All.: Kuhbauer 5.

Arbitro: Dias (Portogallo)

Marcatori: 11′ Vecino, 18′ Ranocchia, 35′ st Perisic, 42′ st Politano

Ammoniti: Asamoah, Ranocchia (I); Hofmann (R)

Rispondi