Al via la Certificazione CEPAS del corso di specializzazione per operatori per i malati di Alzheimer e di altre forme di demenza

Si è volta oggi presso la Sala Riunioni dell’Associazione Stampa Romana (Piazza della Torretta, 36) la conferenza stampa di presentazione del Corso per O.M.A.D. -Operatore per i Malati di Alzheimer e di altre forme di demenza- con Certificazione CEPAS. Si tratta del primo ed unico Corso in Italia di specializzazione per assistenti di pazienti affetti da malattie dementigene, in tutte le loro molteplici fasi.

Il Corso OMAD, ideato ed istituito dall’Associazione SOS Alzheimer nel 2006, per la validità della sua offerta formativa,ha contribuito alla stesura dell’Art.2h della Legge regionale del Lazio del 12 giugno 2012 n. 6. “Finalmente, dopo anni di sensibilizzazione e di impegno, siamo riusciti, grazie a CEPAS ed ANGQ a far riconoscere un percorso formativo, ritenuto valido e completo da medici, operatori e caregivers per assistere al meglio i pazienti affetti da demenza”. Ci auguriamo che le istituzioni territoriali recepiscano l’importanza di una formazione qualificata per diffondere presso gli Ospedali, le Case di cura, i Centri disgnostici per le demenze le buone pratiche, l’approccio relazionale, le strategie di comunicazione, tutti plus fondanti il Corso per O.M.A.D” – queste le dichiarazione del Consigio Direttivo dell’Associazione SOS ALzheimer. “ Qualche dato sulla Malattia di Alzheimer.

600mila i malati di Alzheimer in Italia, secondo l’ultimo Rapporto Censis (2016): un numero destinato ad aumentare.

In Italia e nel resto del Mondo, su stima Adi (Alzheimer’s Disease International) si assiste a un nuovo caso di demenza ogni 3,2 secondi.

In Italia, in particolare, l’età media delle persone malate di Alzheimer è di 78,8 anni, nel 1999 era di 73,6 anni.

Invecchia la popolazione dei malati e invecchiano contemporaneamente anche i caregivers che hanno in media 59,2 anni, 53,3 anni nel 1999. I numeri parlano da soli. Una vera e propria epidemia.

SOS Alzheimer è un’ Associazione nazionale, impegnata dal 2004 a supportare le famiglie con iniziative di sostegno, in collaborazione con enti e strutture pubbliche territoriali e si sta battendo per assicurare ai pazienti ed ai loro familiari dignità, rispetto ed assistenza specializzata per una migliore e dignitosa qualità della vita.

SOS Alzheimer è vicina ai familiari dei pazienti con informazioni sulla malattia ed il suo decorso, fornisce, per quanto è possibile, consigli su come assistere il malato dalle prime fasi del male alle ultime, mette a disposizione operatori O.M.A.D. (Operatori per i Malati di Alzheimer e di altre forme di Demenza), appositamente formati (e riconosciuti in Progetti di assistenza come l’iniziativa “Per non sentirsi soli/Respiro”, ed il “Salotto Alzheimer della Capitale” che hanno goduto del contributo della Regione Lazio in base alla L.29/93 e con corsi che godono del Patrocinio del Consiglio regionale del Lazio), pubblica riviste, manuali e guide dedicate alla malattia e tese a migliorare, attraverso la conoscenza e l’informazione, la qualità della vita delle famiglie colpite dalle patologie legate alla demenza.

Proprio per la crescente domanda di assistenza ai pazienti affetti da malattie dementigene, l’Associazione SOS Alzheimer, ha voluto fortemente che il corso O.M.A.D. (Operatori per i Malati di Alzheimer e di altre forme di Demenza) venisse riconosciuto con l’importante certificazione professionale di terza parte delle competenze professionali rilasciate da CEPAS, Istituto italiano leader nella certificazione delle competenze e della formazione, in collaborazione con ANGQ, l’Associazione nazionale di Garanzia della Qualità.

L’O.M.A.D. è il professionista che assiste e supporta, in modo eticamente e deontologicamente corretto, i pazienti affetti da deterioramento cognitivo e allevia i disturbi della malattia attraverso l’uso di terapie non farmacologiche.

L’O.M.A.D. deve dimostrare di possedere molteplici competenze in termini di Conoscenze, Abilità, Competenze metodologiche e Soft Skills, per svolgere con professionalità le attività relative al delicato lavoro di assistenza.

Di questo e di molto altro parleranno la Prof.ssa Rosalba Benvenuto (Geriatria Azienda-Ospedaliero-Universitaria Sant’Andrea), referente scientifica dell’Associazione SOS Alzheimer, il Dott. Massimo Dutto, A.D. Cepas Srl, la Dott.ssa Angela Mennea, Vicepresidente dell’Associazione SOS Alzheimer ed i numerosi e qualificati docenti del Corso.

UFFICIO STAMPA: Maria Grazia Giordano

Rispondi