Napoli, il flop di Ancelotti continua inesorabile: lo dicono anche i numeri

In attesa dell’esame Champions, la Juventus allunga ancora: +13 sul Napoli è già una ferma sentenza scudetto.

È stata solo una illusione durata lo spazio di due settimane: il 2 febbraio il Napoli rifilava un sonoro 3-0 alla Sampdoria e Juventus in casa contro il Parma si faceva rimontare dal 3-1 al 3-3 vedendo ridotti a 9 i punti di vantaggio dagli 11 iniziali.

In due settimane si va da -9 a -13: Ancelotti recrimina sulle occasioni sciupate nelle sfide contro Fiorentina e Torino, ma i numeri danno ragione alle “vedove” di Sarri…

È possibile tracciare anche un piccolo confronto tra i due tecnici: con l’organico rimasto pressoché simile il primo Napoli di Ancelotti rispetto all’ultimo Napoli di Sarri ha, alla giornata numero 24, 10 punti in meno (53 contro 63), ha segnato 13 reti in meno (42 contro 55) e ne ha incassate 4 in più (18 contro 14).

Inoltre, a questo punto del campionato, con il Napoli oggi a -13 dalla vetta lo scorso anno la squadra di Sarri era prima con 1 punto in più della Juventus.

Numeri che inchiodano Carletto e…il suo Presidente!

Rispondi