La Var tardiva tradisce la Spal: dal possibile 2-1 all’1-2 e poi la viola dilaga e a Ferrara finisce 4-1

A Ferrara la ripresa regala sorprese e colpi di scena. La Fiorentina batte 4-1 la Spal, ma i padroni di casa recriminano perché sul punteggio di 1-1 è stato annullato un gol a Valoti grazie alla Var e, contemporaneamente, è stato assegnato un rigore ai toscani per un fallo precedente subito da Chiesa in area.

Da quel momento la Spal ha accusato il colpo e la formazione di Pioli ha dilagato. I gol sono stati siglati da Petagna (36’), Fernandes (44’), Veretout (rigore al 79’), Simeone (80’) e Gerson (88’).

Vibranti polemiche nel finale.

SPAL-FIORENTINA 1-4

36′ Petagna (S), 43′ Edimilson (F), 78′ Veretout (F), 80′ Simeone (F) 87′ Gerson

SPAL (4-4-2): Viviano; Bonifazi, Cionek, Felipe, Fares; Lazzari (12′ Murgia), Valdifiori (46′ Schiattarella), Valoti, Kurtic; Antenucci, Petagna. All.: Semplici

FIORENTINA (4-3-2-1): Lafont; Milenkovic, Ceccherini (46′ Laurini); Vitor Hugo, Biraghi; Benassi (70′ Simeone), Edimilson, Veretout; Chiesa, Gerson; Muriel. All.: Pioli

Rispondi