Milano Finanza analizza i conti Juve: le plusvalenze di Sturaro e Audero destano stupore

Il quotidiano economico MilanoFinanza analizza la scalata finanziaria della Juventus evidenziando come se da una parte la società bianconera è entrata nell’indice dei 40 maggiori titoli del listino della Borsa Italiana con una capitalizzazione superiore al miliardo di euro, dall’altra destano non pochi sospetti alcune delle cessioni operate dalla Vecchia Signora.

In particolare vengono segnalate la cessione di Sturaro al Genoa e quella di Audero alla Sampdoria.

Il centrocampista è stato acquistato da Preziosi per 16,5 milioni pagabili in quattro esercizi, che rendono il centrocampista (reduce da un infortunio e da 6 mesi di inattività allo Sporting) il giocatore più caro della storia del Genoa e hanno generato per la Juventus una plusvalenza di poco meno di 13 milioni.

Audero, invece, è stato riscattato da Ferrero per 20 milioni di euro, ben cinque in più di quelli pagati dai bianconeri per un portiere nel giro della Nazionale come Perin.

(Fonte Milano Finanza)

Rispondi