Lazio, Tare se la prende con i tifosi: «Meritiamo più pubblico»

Duro sfogo del Ds Tare dopo Lazio- Siviglia di ieri sera: troppa poca gente allo stadio.

Racconta il Corriere dello Sport che per lui, ancora prima del fischio d’inizio, una sfida era già stata persa: «Pensavo di aver visto qualcosa di molto brutto contro l’Eintracht Francoforte, quando sugli spalti eravamo in minoranza a casa nostra. Questa volta però è andata ancora peggio: Roma è una piazza esigente, i tifosi sono fondamentali per noi. Questa squadra merita una presenza maggiore. Voglio ringraziare chi c’è, però mi sarei aspettato una tifoseria capace di indossare i panni del dodicesimo in campo. Non sarà così».

Si è sfogato, il ds. Ha posto l’accento sulla sproporzione troppo evidente tra spettatori all’Olimpico (circa 22mila) e importanza della partita.

Un fattore che forse si è fatto sentire pure durante i novanta minuti, quando alla Lazio è mancato quell’ultimo step per riuscire a impensierire il portiere avversario.

(Fonte Corriere dello Sport)

Rispondi