Juventus, allarme rientrato: rientrano Chiellini e Bonucci

In casa Juventus arrivano notizie abbastanza confortanti in vista della sfida di Champions League contro l’Atletico Madrid del 20 febbraio.

In particolare per quanto concerne la difesa. Le assenze di Bonucci e Chiellini sono state infatti tanto rilevanti, in negativo, quanto la presenza, in positivo, del fuoriclasse portoghese: se CR7, con i suoi gol, è stato a conti fatti determinante anche contro il Parma, proprio contro gli emiliani (altri tre gol presi dopo il tris incassato in Coppa Italia contro l’Atalanta) è parso estremamente chiaro quanto siano invece fondamentali i due centrali difensivi fuori causa per infortunio.

Chiellini è il giocatore che meno preoccupa in ottica Champions, non ci dovrebbero essere infatti problemi per il suo rientro, sta recuperando dal problema al polpaccio e potrebbe già giocare contro il Frosinone venerdì 15 febbraio.

Anche Bonucci sta lavorando per esserci contro i Colchoneros. Serve un minimo di cautela in più ma la distorsione alla caviglia avuta contro la Lazio non dovrebbe tenerlo fuori dal match di Madrid: è una lotta contro il tempo ma dal club filtra ottimismo.

Poi ci sono le condizioni degli altri infortunati: Bernardeschi, Douglas Costa e Barzagli (per Cuadrado i tempi sono inevitabilmente molto più dilatati).

L’ex viola ha preso un colpo al costato, gli esami strumentali hanno escluso che ci siano costole fratturate, però nei prossimi giorni dovrà fare una nuova radiografia: è in dubbio solo la sua convocazione per la gara con il Sassuolo.

Il brasiliano, che ieri ha avuto un brutto incidente stradale senza però conseguenze, sarà visitato oggi per valutare l’evoluzione dell’ematoma al quadricipite: dovrebbe stare fuori una settimana-dieci giorni, pronto per essere almeno convocato con il Frosinone, giusto per “scaldarsi” in vista dell’Atletico.

Per Barzagli, infine, il rientro dopo la lesione al quadricipite femorale della coscia destra di dicembre è previsto per fine febbraio

Rispondi