Piatek-Cutrone: eterna concorrenza o coppia del futuro?

Con l’arrivo di Krzysztof Piątek, molti milanisti si sono chiesti quale sarebbe stata la fine del loro beniamino Patrick Cutrone. Vederli giocare insieme, nonostante sia stato un pensiero nella testa di molti, è particolarmente irrealistico soprattutto per i limiti quantitativi di rosa che hanno i rossoneri.

Per ora sembrerebbe che Gattuso non abbia intenzione di schierare in coppia i due giovani talenti ma piuttosto di alternarli, generando una proficua concorrenza. Questa scelta ha, secondo il tecnico calabrese, carattere temporaneo e funzionale. Nella conferenza stampa prima e dopo la partita con il Napoli, rispondendo alle domande dei giornalisti, Ringhio ha affermato che solo per il momento i due non sono pronti a giocare insieme, ma che potrebbe esserci la possibilità di vederli contemporaneamente in campo in futuro.

Queste parole piene di consapevolezza, se da un lato hanno rattristato i tifosi rossoneri che vedranno frequentemente Cutrone iniziare dalla panchina, dall’altro hanno acceso una luce futura su una coppia giovane e promettente come non si vedeva da anni in quel di Milano.

Saranno loro il futuro attacco rossonero? O saranno destinati ad un’alternanza continua perché, come affermano alcuni, sono troppo simili?

Rispondi