La Rai e i commentatori “ di parte”, dopo i viola si arrabbia anche Spalletti con Giordano: “se gli episodi li fate commentare a un altro mi fate un favore”

Forse sarebbe il caso di cominciare a rivalutare la figura del commentatore sportivo, soprattutto quando a svolgere questo compito vengono chiamati ex calciatori di squadre importanti.

Dopo la rabbia viola di mercoledì contro i vari giornalisti e commentatori tutti di fede romanista, ieri sera è stata la volta di Luciano Spalletti arrabbiarsi contro il commento di Bruno Giordano, ex bandiera laziale oggi commentatore tv.

Durante il collegamento con la Rai c’è stato un botta e risposta con Bruno Giordano. «I vari episodi? Se li fate commentare a un altro mi fate un favore». ha detto il tecnico nerazzurro -. «Se la palla non è partita non è rigore», ha commentato l’ex giocatore della Lazio riferendosi a un presunto fallo in area ai danni dell’Inter. 

Spalletti ha replicato: «Se dai un pugno a uno in area a gioco fermo è rigore». Ma Giordano ha insistito: «No, se la palla non è partita non è rigore. Sai anche tu che prima di essere un tifoso della Lazio sono uno sportivo. Poi se vuoi possiamo commentare la spinta su Icardi».

E Spalletti: «Ma anche lì secondo me era rigore. Ma parliamo della partita, è meglio». 

Rispondi