Emiliano Sala, forse a una svolta le ricerche: trovati due cuscini di sedili compatibili con il Piper sul quale viaggiava il calciatore

Nuovi sviluppi sulla scomparsa dell’aereo con a bordo Emiliano Sala.

Secondo quanto riporta la struttura investigativa del Dipartimento dei Trasporti britannico, su una spiaggia francese nei pressi di Surainville sono stati rinvenuti alcuni resti di un aereo compatibili col Piper PA-46 Malibu su cui il calciatore viaggiava da Nantes a Cardiff.

Appresa la notizia, le autorità hanno subito disposto l’avvio di ricerche sul fondale marino nel tratto di mare interessato.

Avvisato dalle autorità investigative francesi, l’AAIB ha immediatamente avviato le procedure per concentrare le ricerche nei pressi della penisola Cotentin. Nel dettaglio sulla spiaggia francese sono stati rinvenuti due seggiolini che potrebbero appartenere al velivolo scomparso il 21 gennaio con a bordo Sala. “Da un esame preliminare abbiamo concluso che è probabile che i cuscini provengano dall’aereo scomparso”, hanno spiegato gli investigatori britannici.

A causa delle condizioni meteo, le ricerche nel tratto di mare interessato dovrebbero iniziare nel weekend. “Siamo consapevoli che nella zona è in corso anche una ricerca condotta privatamente, e stiamo lavorando a stretto contatto con le persone coinvolte per massimizzare la possibilità di localizzare eventuali rottami e garantire operazioni in sicurezza”, hanno aggiunto gli investigatori.

(Fonte Sportmediaset)

Rispondi