Lazio, mal d’attacco: sono ben 26 le reti in meno rispetto allo scorso anno

La Lazio costruisce tanto ma quest’anno segna poco.

Emblematico lo score della gara con la Juventus: 11 occasioni da gol create contro le 5 della Juventus, 17 i tiri dei biancocelesti di cui 6 in porta e alla fine il gol segnato rimenar miseramente uno, tra l’altro segnato da Emre Can nella propria porta.

Cittaceleste.it ricorda che prima Wallace e Luis Alberto erano stati imprecisi, Parolo aveva trovato il miracolo di Szczesny. Lo sbaglio però più imperdonabile è quello d’Immobile, che avrebbe chiuso la partita con il raddoppio.

Adesso sono 30 le reti segnate dopo 21 giornate, erano 56 esattamente un anno fa a questo punto.

Alla Lazio mancano addirittura 26 gol, praticamente il doppio del bottino attuale.

(Fonte cittaceleste.it)

Rispondi