Malore per Beppe Signori, salvato dai medici da una embolia

Il ringraziamento compare qualche giorno dopo, sui social: “Io e il mio cuore ringraziamo lo staff dell’Utic (unità terapia intensiva cardiologica, ndr) del policlinico Sant’Orsola”. Abbastanza per intuire che un malore abbia colto Beppe Signori, 51 anni il prossimo 17 febbraio, ex bomber rossoblu e della Nazionale del 1994.

Secondo quanto riportato da Il Resto del Carlino Signori sarebbe stato colpito da un malore che avrebbe potuto portare a una embolia polmonare. Il dato è emerso dopo una tac, e l’ex attaccante 51enne è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva cardiologica dell’ospedale Sant’Orsola, dove Signori è rimasto per cinque giorni, fino alle dimissioni.”

Rispondi