Spal e Bologna non si fanno male: il derby finisce 1-1

Termina sull’1-1 il derby emiliano tra Spal e Bologna: al vantaggio ospite firmato Rodrigo Palacio, risponde nella ripresa Kurtic; punto inutile per gli uomini di Inzaghi mentre quelli di Semplici conservano il loro +4 sulla zona retrocessione.

Punti pesantissimi quelli in palio al Paolo Mazza di Ferrara quest’oggi nella sfida tra Spal e Bologna: perdere avrebbe significato inguaiare ancor di più una situazione già complessa nell’ambito della corsa salvezza.

Il risultato finale consegna di conseguenza un pareggio che aiuta certamente di più la Spal che quantomeno resta a +4 proprio sul Bologna terzultimo; perdono invece una grossa chance i felsinei che con un successo avrebbero potuto raggiungere l’Empoli e avvicinare proprio la stessa Spal a -1.

I rossoblù non riescono a gestire nella ripresa il vantaggio ottenuto grazie a un gol di Palacio, abilissimo a sfruttare un’indecisione difensiva di Vicari.

Soriano infatti non concretizza il 2-0 e all’intervallo il Bologna arriva avanti di uno.

Nella ripresa la Spal prende maggiormente campo e dopo essersi vista annullare il pareggio con Antenucci al 52° dal Var per un ginocchio di Petagna in fuorigioco, trova il gol al 63°.

Lazzari pennella per Kurtic che di testa batte Skorupski per l’1-1.

A questo punto la gara sale soprattutto di intensità ma c’è spazio per altre due occasioni: prima Danilo salva sulla linea con un miracolo un tiro di Antenucci; poi Palacio nel finale non trova la porta da pochi passi.

Il risultato finale è dunque 1-1.

Nel prossimo turno per la Spal ci sarà un altro importante derby: quello in casa del Parma; per il Bologna invece la delicatissima sfida interna contro il Frosinone.

 

Pier Francesco Miscischia

 

Annunci

Rispondi