Fiorentina – Samp 3-3, che partita al Franchi! Ma quanti errori di arbitri, allenatori e giocatori

Inizia bene la Fiorentina, che crea gioco e occasioni da rete nella prima parte di gara. La squadra di Pioli gioca un buon calcio, propositivo. Al 8′ primo guizzo della Viola: tiro da fuori area di Fernandes, palla a lato. Stessa sorte per un tiro di Chiesa qualche minuto dopo.

Al 12′ grandissima occasione per i padroni di casa: sempre Fernandes calcia da fuori area sfiorando il palo alla destra di Audero. Dopo quattro minuti ci prova il Cholito Simeone, che però viene anticipato da Andersen all’ultimo.

Poi al 35′ il primo colpo di scena della partita: l’ultimo arrivato, Muriel, si invola verso la porta e segna un gol meraviglioso. Che esordio per l’ex della gara!

Ma i colpi di scena di questo primo tempo devono ancora iniziare. Al 38′ viene espulso Fernandes per doppia ammonizione, e al 44′ la Sampdoria pareggia i conti con una splendida punizione di Gaston Ramirez. Le squadre tornano negli spogliatoi in parità.

La gara riprende con due sorprese nelle formazioni: out Simeone nella Fiorentina per Dabo e Ramirez per Saponara nella Sampdoria nonostante il gol del pareggio.

La partita è tesa, ci sono diversi scontri di gioco davvero duri, ma la partita la rimette in piedi l’uomo del giorno: Luis Muriel. Contropiede pazzesco e altro gol da applausi. L’ex Siviglia torna in Serie A da protagonista assoluto.

E quando la partita sembrava aver preso una direzione, ecco un altro colpo di scena. Follia di Vitor Hugo che colpisce la palla con la mano in area: sul dischetto va il solito Quagliarella che non sbaglia.

Ma la partita è pazza: dopo neanche tre minuti sempre il solito Quagliarella segna la sua doppietta personale che porta il risultato sul 3-2 per la Samp!

Tutto finito? Assolutamente no! Ultima azione della gara, la Fiorentina butta una palla in area, cross deviato di Chiesa, sul secondo palo c’è Pezzella che segna il gol del finale 3-3.

Finisce così una partita che ha regalato mille emozioni.

LE FORMAZIONI

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Ger. Pezzella, Vitor Hugo (86′ Mirallas), Biraghi; Veretout, Fernandes, Gerson; Chiesa, Simeone (46′ Dabo), Muriel (76′ Laurini).

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Tonelli, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Jankto (74′ Gabbiadini); Ramirez (46′ Saponara); Quagliarella, Caprari (69′ Defrel).

Rispondi