Higuain – Chelsea: ecco tutte le cifre e le clausole del contratto

Vive una situazione particolare Gonzalo Higuain: l’argentino è ancora formalmente un giocatore del Milan, anche se nella sostanza – ormai è chiaro – non lo è più da giorni. Ieri l’attaccante si è allenato regolarmente a Milanello: il passaggio al Chelsea è ormai quasi concluso, ma non è ancora arrivato il via libera della Juventus (che detiene il suo cartellino) al trasferimento. Oggi il fratello e agente Nicolas proverà a Londra a sbloccare la situazione: tra Chelsea e Juve è tutto fatto, mancano soltanto gli ultimi passaggi burocratici. Higuain passerà alla corte dell’amico Maurizio Sarri con la formula del prestito semestrale oneroso a 9 milioni di eurolordi più opzione per il rinnovo del prestito stesso per un altro anno e diritto di riscatto (che può diventare un obbligo) a 36 dei Blues nel 2020.

Di base, il Chelsea dovrebbe riscattare Higuain in ogni caso al verificarsi di determinate condizioni, rivelate nelle ultime ore da alcune indiscrezioni. Una clausola su tutte sembrerebbe destare parecchio interesse: il club inglese dovrà riscattare il Pipita qualora nei prossimi campionati (questo o quello della prossima stagione) finisse tra le prime tre della Premier League e l’argentino dovesse segnare almeno un gol. Non solo: il Chelsea riscatterà Higuain qualora quest’ultimo dovesse segnare almeno 15 gol in campionato da qui alla fine della prossima stagione. Infine, un’altra clausola è a suo modo interessante: i Blues riscatteranno comunque Higuain qualora dovessero riuscire quest’anno a vincere l’Europa League e l’attaccante, nella medesima competizione, dovesse riuscire a segnare almeno 5 gol. Schematizzando meglio, il Chelsea pagherà i 36 milioni promessi alla Juve per il giocatore almeno in tre casi:

  • Posizione finale tra le prime 3 di Premier (con almeno un gol di Higuain)
  • Almeno 15 gol di Higuain in Premier
  • Vittoria dell’Europa League (con almeno 5 gol di Higuain)

Rispondi