Diego Maradona operato a Buenos Aires: intervento riuscito ma resta ancora ricoverato

Maradona sta bene: l’operazione chirurgica, durata un’ora ed effettuata presso la Clinica Olivos di Buenos Aires, ha avuto esito positivo.

Ad annunciarlo è stato il suo avvocato, Matias Morla, che attraverso un tweet ha spiegato che “grazie a Dio è andato tutto bene.

Un ringraziamento particolare ai medici, che hanno dimostrato professionalità e umanità. Ora speriamo nel veloce recupero per Diego, in modo da tornare a lavorare il prima possibile”.

L’allenatore dei Dorados era stato ricoverato in ospedale a inizio gennaio, quando aveva effettuato dei controlli di routine che avevano richiesto però ulteriori accertamenti.

Durante i test, i medici avevano consigliato al Diez l’operazione, utile a fermare l’emorragia gastrica che gli provocava diversi fastidi e che aveva inciso sulla sua attività di allenatore.

Il disturbo, secondo quanto emerso, ha avuto origine nel 2005, quando Maradona si era sottoposto a bypass gastrico in Colombia. Proprio dopo quell’intervento, era stata riscontrata un’ernia ombelicale che, nel tempo, ha provocato un’emorragia, bloccata appunto dall’operazione chirurgica.

Ora Diego dovrà restare in ospedale sotto osservazione: potrebbe essere dimesso domenica 20 gennaio, per poi tornare in Messico per continuare la sua avventura sulla panchina dei Dorados di Sinaloa.

(Fonte SkySport)

Rispondi