Roma, pressing sull’Udinese per De Paul e sull’Atalanta per Mancini

Rodrigo De Paul per l’attacco, Gianluca Mancini per la difesa. Due rinforzi giovani ma già abbastanza esperti per migliorare l’organico.

Sono questi i nomi che il Corriere dello Sport questa mattina in edicola propone per il calciomercato invernale della Roma.

Monchi lavora essenzialmente per la prossima stagione, quando resta in corsa per prendere dal Porto il messicano Hector Herrera a parametro zero, ma chissà cosa possa succedere in questo lungo mese di mercato.

De Paul è un’opzione concreta, dal momento che l’Udinese non è insensibile ai giovani talenti da lanciare: la Roma ha in organico ragazzi di prospettiva come il croato Coric, in uscita già a gennaio e come il terzino Luca Pellegrini.

Si potrebbe obiettare che De Paul, essendo un trequartista, andrebbe a occupare una casella già intasata tra Cristante e Lorenzo Pellegrini, tra Zaniolo e Pastore, tra Perotti ed El Shaarawy, senza contare Cengiz Ünder che ha una lista così lunga di offerte da non promettere a nessuno il proprio futuro.

Ma non tutti i giocatori di cui sopra resteranno alla Roma il prossimo anno. E De Paul, per caratteristiche e margini di crescita, è un profilo che intriga Monchi.

Ma siccome uno dei problemi riscontrati in questa prima metà della stagione è la tenuta difensiva, ecco che Monchi prepara un investimento su un giovane italiano: si tratta di Gianluca Mancini, già 4 gol con l’Atalanta in campionato.

I bergamaschi, si sa, non trattengono mai i loro campioncini ma li vendono, però, a caro prezzo.

Monchi tratta, e spera di abbassare il costo dell’investimento.

Rispondi