Inter, scelto Andersen della Sampdoria quale erede di Miranda

Il Corriere dello Sport lancia la notizia che l’Inter avrebbe formulato la prima offerta alla Sampdoria per il centrale Andersen: prestito oneroso con diritto di riscatto elevato, il tutto accompagnato dalla mezza promessa che il trasferimento diventerà definitivo la prossima estate.

All’Inter sono convinti che il sostituto ideale di Miranda sia Andersen ma l’operazione è tutt’altro che semplice perché il club nerazzurro non ha margine per procedere immediatamente con l’acquisto del cartellino del giocatore.

Ma, sempre secondo quanto scrive il quotidiano sportivo, i rapporti con la società blucerchiata sono ottimi e quindi ci si potrà sedere ad un tavolo per cercare una soluzione che possa accontentare le esigenze di entrambe le parti.

Il possibile addio di Miranda non farà trovare impreparato il club milanese ma lo avrebbe fatto comunque a fine stagione.

Quindi, il problema è stato semplicemente anticipato. Ebbene, sui taccuini dei dirigenti nerazzurri, i nomi segnati come papabili sostituti del brasiliano erano quelli, appunto, di Andersen, di Mancini dell’Atalanta, di Romero del Genoa e di Godin dell’Atletico Madrid.

Per quest’ultimo se ne può parlare solo a fine stagione, avendo il contratto in scadenza, infatti, è un’occasione ma solo a costo zero.

Sul centrale rossoblù, invece, c’è stato uno scatto significativo della Juventus. Concludendo, tenuto conto che Mancini, pur avendo mostrato doti importanti, è ancora una riserva dell’Atalanta, meglio puntare su elemento come Andersen, titolare indiscusso nella Sampdoria, per di più con una serie di ottime prestazioni.

L’ostacolo per Andersen: che, nel frattempo, la sua quotazione è salita fino a 30 milioni di euro…

(Fonte Corriere dello Sport)

Rispondi