Var, ora basta: ridateci il calcio di prima altrimenti ce ne andiamo al cinema…

La Var anche oggi ne ha fatte di cotte e di crude e sinceramente non ne possiamo più.

Ridateci il calcio di prima perché questo obbrobrio elettronico messo in mano a gente che non sa neanche come si usa sta stravolgendo il gioco di calcio togliendoci il gusto di assistere a una partita di calcio.

Sono due anni che a ogni giornata di campionato ci chiediamo come funziona “questo coso”.

A Genova oggi abbiamo assistito a una follia: Chiesa tira, la palla spiazza sul piede di Veloso che ancora prima del tiro aveva le braccia larghissima.

Fatto sta che la palla ovviamente dal piede gli sbatte sul braccio che ovviamente non viene ritratto ma lasciato lì teso a formare ingombro per non fare passare la palla.

L’assistente Var chiama l’arbitro il quale rivede l’azione e, incredibilmente, non assegna il rigore.

Passiamo a Udine dove una spintarella molto ma molto meno visibile di quella presa da Pandev a Roma viene sanzionato come rigore e un trattenuta di un attaccante friulano in area che addirittura viene fatto girare a trottola, visto al. Var, non viene valutato da massima punizione.

Ceppitelli viene espulso per un fallo da ultimo uomo: purtroppo per l’arbitro e per i sardi Pussetto era già in caduta e non c’era assolutamente nulla.

Da ridere per non piangere!

Andiamo a Chievo: un gol di Pellissier di testa regolarissimo viene visto al Var che annulla: cosa ha visto l’arbitro al monitor non si sa perché visto e rivisto l’episodio non presentava segni di irregolarità.

Giusto per la panoramica: a Sassuolo il primo gol dell’Atalanta era chiaramente viziato da un fallo in attacco (blocco su corner ad abbattere due difensori neroverdi) con l’arbitro che rivede l’azione e incredibilmente convalida la rete.

Terminiamo con la Var di Juve -Sampdoria: che rigore era – e cosa ha visto l’arbitro- quello assegnato per fallo,di mano di Ferrari? Boh…

Ragazzi, andiamo al cinema…questo non è il gioco del calcio di cui siamo innamorati!

One comment

Rispondi