La Roma vede la Champions: Lazio, Torino e Atalanta sempre in zona Europa, cedono Parma e Sassuolo

Vittoria netta dell’Atalanta che si impone per 6-2 a Reggio Emilia contro il Sassuolo.

La squadra di Gasperini trionfa con le reti di Zapata, Gomez, Mancini e con la tripletta di Ilicic. Ingresso decisivo dello sloveno, avvenuto sul punteggio di 3-2 con la doppietta di Duncan che aveva accorciato due volte le distanze rimettendo in gara i neroverdi.

L’Atalanta gira a 28 punti, per ora in zona Europa League.

IL TABELLINO

SASSUOLO-ATALANTA 2-6

SASSUOLO (4-3-3): Consigli 5,5; Lirola 5,5, Marlon 5 (25’ Peluso 5), Magnani 5, Rogerio 5; Duncan 7, Sensi 5,5, Locatelli 5,5 (72’ Bourabia 5,5); Berardi 5,5, Matri 6 (56’ Boateng 6,5), Di Francesco 5. A disp.: Pegolo, Satalino, Dell’Orco, Magnanelli, Djuricic, Trotta, Babacar, Brignola. All.: De Zerbi.

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha 6; Toloi 6, Mancini 7 (82’ Djimsiti sv), Palomino 6,5; Hateboer 6, Pasalic 6, Freuler 6, Castagne 6,5; Gomez 7 (90’ Pessina sv); Barrow (62’ Ilicic 8,5), Zapata 7. A disp.: Rossi, Gollini, Djimsiti, Del Prato, Masiello, Reca, Kulusevski, Gosens, Pessina, Valzania, Tumminello. All.: Gasperini.

Arbitro: Pasqua

Marcatori: 19’ Zapata (A), 42’ Gomez (A), 51’, 57’ Duncan (S), 54’ Mancini (A), 74’, 86’, 92’ Ilicic (A)

Ammoniti: Castagne (A), Sensi (S), Zapata (A)

Lazio e Torino si accontentano di un punto a testa al termine di una gara equilibrata e molto nervosa. All’Olimpico finisce 1-1, con i granata che sbloccano il match al 48′ del primo tempo grazie a un calcio di rigore di Belotti assegnato per fallo di Marusic sul Gallo.

Milinkovic trova il pareggio al 62′ con un gran destro dalla distanza, nel finale vengono espulsi Marusic (86′) e Meité (90′).

LAZIO-TORINO 1-1
Lazio (3-4-2-1): Strakosha 5,5; Luiz Felipe 6, Acerbi 6, Radu 6 (12′ st Leiva 5,5); Marusic 5, Parolo 6, Milinkovic 7, Lulic 6; Correa 5 (19′ st Wallace 6), Luis Alberto 5,5 (40′ st Caicedo sv); Immobile 5.

A disp.: Proto, Guerrieri, Bastos, Patric, Lukaku, Murgia, Badelj, Cataldi. All. Inzaghi

Torino (3-5-2): Sirigu 6; Izzo 6,5 (6′ st Moretti 6, 38′ st Lyanco sv), Nkoulou 6, Djidji 6,5; De Silvestri 5,5, Baselli 5,5 (27′ st Lukic 5,5), Rincon 6, Meité 5,5, Ansaldi 6; Iago Falque 6, Belotti 7.

A disp.: Ichazo, Rosati, Bremer, Aina, Berenguer, Parigini, Soriano, Edera, Zaza. All.: Mazzarri

Arbitro: Irrati

Marcatori: 48′ rig. Belotti (T), 17′ st Milinkovic (L)
Ammoniti: Djidji, Izzo, Lukic, Rincon (T); Correa, Luiz Felipe, Luis Alberto, Leiva (L)
Espulsi: 41′ st Marusic (L) per proteste, 45′ st Meité (T) per fallo di reazione

Profumo di Champions per la Roma. Al Tardini la squadra di Di Francesco batte 2-0 il Parma e si porta a -2 dal quarto posto occupato dalla Lazio.

Nel primo tempo i giallorossi fanno la partita, ma devono ringraziare Olsen, che salva il risultato su Siligardi. Nella ripresa Dzeko & Co. aumentano il ritmo e sbloccano la gara grazie a un colpo di testa di Cristante al 57′ su calcio d’angolo. Under poi chiude i conti al 75′.

PARMA-ROMA 0-2

Parma (4-3-3): Sepe 6; Iacoponi 6, Bruno Alves 6, Bastoni 5,5, Gagliolo 5,5; Deiola 6, Stulac 5, Barillà 5,5 (36′ st Di Gaudio sv); Gervinho 5,5, Siligardi 5 (16′ st Ceravolo 5,5), Biabiany 6 (22′ st Sprocati 5,5).

A disp.: Frattali, Bagheria, Gazzola, Gobbi, Rigoni, Dezi, Ciciretti. All.: D’Aversa 5,5

Roma (4-3-2-1): Olsen 7; Florenzi 6,5, Manolas 6 (15′ st Juan Jesus 6), Fazio 5,5, Kolarov 6; Cristante 6,5, Nzonzi 6; Ünder 7, Zaniolo 6 (29′ st Lo. Pellegrini 6,5), Kluivert 6; Dzeko 6 (37′ st Schick sv).

A disp.: Mirante, Fuzato, Marcano, Karsdorp, Lu. Pellegrini, Pastore, Perotti, Kluivert. All.: Di Francesco 6,5

Arbitro: Manganiello

Marcatori: 12′ st Cristante (R), 30′ st Under (R)

Rispondi