Terremoto a Catania, crolli e 10 feriti: ma tanti altri gravi danni

Una forte scossa di 4.8 gradi della scala Richter ha svegliato Catania: crolli e 10 feriti registrati in città e nei dintorni. Gravi i danni.

Dalle 3 e 19 a nord del capolouogo etneo si sono registrate scosse più forti di quele continue avvertite in questi giorni di forte attività dell’Etna.

Al lavoro tra le macerie i mezzi già presenti nell’area: l’episodio sismico registrato in superficie e proprio per questo è stato avvertito con maggiore chiarezza dalla popolazione, già provata in questi giorni dall’eruzione dell’Etna e dalle microscosse conseguenti all’attività del vulcano.

Molti dei soccorritori già sui luoghi del sisma notturno dicono di essere “miracolati” per non aver subito danni peggiori per la scossa notturna. 

(Fonte Il Messaggero)

Rispondi