Spal, il nodo per Viviano è l’ingaggio: troppi 500.000 euro per la squadra di Ferrara

Il primo acquisto del mercato di gennaio della Spal dovrebbe essere il portiere perché sia Alfred Gomis e che Vanja Milinkovic-Savic non hanno convinto e dove sarebbe già stato individuato un rinforzo di esperienza come Emiliano Viviano.

Il portiere fiorentino sta vivendo una stagione ai limiti dell’incredibile: si trova allo Sporting Lisbona perché aveva seguito Sinisa Mihajlovic, suo allenatore alla Sampdoria, ma l’esonero del tecnico serbo di fatto ha estromesso dalla porta della squadra lusitana anche Emiliano Viviano che non ha disputato neanche un minuto di gioco e ora vorrebbe tornare in Italia.

Sia il portiere fiorentino che lo Sporting Lisbona hanno accettato l’offerta del prestito della Spal ma c’è il nodo ingaggio: il mezzo milione che l’estremo difensore dovrebbe percepire fino a fine stagione rappresenta al momento un ostacolo insormontabile.

La dirigenza spallina è al lavoro per limare i dettagli dell’accordo.

Rispondi