Nuovo stadio della Roma: altro stop dall’Autorità di controllo sui servizi del Campidoglio

Dopo il Politecnico di Torino anche l’Autorità di controllo sui servizi del Campidoglio giunge alla medesima conclusione: lo stadio della Roma, così come è stato progettato nella zona di Tor di Valle, avrà un impatto devastante per la mobilità del quadrante. Mancano opere pubbliche, il famoso ponte di Traiano che decongestionerebbe l’area e anche gli interventi previsti su via del Mare e Roma-Lido sono insufficienti.

L’istruttoria condotta dall’Authority capitolina, presieduta da Carlo Sgandurra che ora è al vaglio della sindaca Virginia Raggi.

Rispondi