Bologna-Milan, le ultimissime dal campo: le probabili formazioni

Ecco le probabili formazioni delle due squadre così come riportate da SkySport.

Bologna, la probabile formazione: le scelte di Pippo Inzaghi

La pesantissima contestazione davanti Casteldebole da parte dei tifosi durante la settimana e la voglia di dare al più presto la svolta a una stagione fino a questo momento decisamente complicata: Bologna terzultimo in classifica a 11 punti e in piena lotta salvezza, con l’esame Milan che attende Palacio e compagni. Pippo Inzaghi si gioca il futuro sulla panchina rossoblù proprio contro il suo passato (“Porto il Milan sempre nel cuore”, le sue parole in conferenza alla vigilia del match): una nuova sconfitta, infatti, potrebbe costargli il posto. Come annunciato dallo stesso allenatore rossoblù nella conferenza stampa alla vigilia della gara non prenderà sicuramente parte al match Pulgar, in dubbio invece Dijks colpito da un attacco influenzale. Inzaghi dovrebbe schierare il suo Bologna con un 3-5-2 con Skorupski tra i pali, linea difensiva a tre composta da Calabresi, Danilo e Helander, quest’ultimo in ballottaggio con De Maio; a centrocampo Mattiello a destra e Mbaye (leggermente favorito su Krejci) a sinistra, in mezzo Svanberg, Nagy e l’ex Poli; in attacco Santander e Palacio.

Bologna (3-5-2), la probabile formazione: Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Svanberg, Nagy, Poli, Mbaye; Santander, Palacio. Allenatore: Inzaghi.

Milan, la probabile formazione: le scelte di Gattuso

Emergenza infortuni che sembra lentamente rientrare in casa rossonera: oltre a Musacchio, Gattuso ritrova tra i convocati anche Alessio Romagnoli, ma difficilmente il centrale scenderà in campo dal primo minuto come ammesso dallo stesso allenatore del Milan in conferenza stampa alla vigilia del match. Coppia di difensori centrali che anche in questa occasione dovrebbe essere composta da Ignazio Abate, molto positivo nella nuova posizione, e Zapata, ai loro fianchi spazio a Davide Calabria a destra e a Ricardo Rodriguez a sinistra. Nel 4-4-2 rossonero rientra lo spagnolo Suso, out in Europa League per qualche acciacco fisico che però ormai è alle spalle: il numero 8 sarà schierato a destra, mentre a sinistra al momento Calhanoglu è favorito su Laxalt, anche se con ogni probabilità il dubbio verrà sciolto solo all’ultimo momento. Coppia centrale di centrocampo ormai ‘classica’ composta da Kessié e Bakayoko, con quest’ultimo ormai punto fermo nello scacchiere tattico di Gattuso. In avanti, l’allenatore rossonero ripresenterà la coppia formata da Gonzalo Higuain e Patrick Cutrone. Oltre agli infortunati ‘storici’ Caldara, Biglia e Bonaventura, assente dall’elenco dei convocati per un problema fisico anche Borini.

Milan (4-4-2), la probabile formazione: Donnarumma; Calabria, Abate, Zapata, Rodriguez; Suso, Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Higuain, Cutrone. Allenatore: Gattuso.

(Fonte SkySport)

Rispondi