Sorteggi Champions: forti contro forti, deboli contro deboli e la credibilità della competizione diminuisce sempre di più

Atletico Madrid contro Juventus, Manchester United contro PSG, Liverpool contro Bayern Monaco da una parte.

Roma-Porto, Tottenham- Borussia intervallati da Ajax-Real Madrid e Barcellona-Lione dall’altro lato.

Sempre la stessa storia: forti contro forti e deboli contro deboli.

Senza le teste di serie questa competizione perde di credibilità perché va avanti chi è più fortunato non chi è più forte: basti vedere chi esce e chi avanti dopo il turno degli ottavi di finale.

Che gusto c’è a vedere partite così squilibrate? Chi ci guadagna?

Di certo non il calcio e non i suoi appassionati…

Rispondi