Serie C, Girone C: l’arbitro e il fango frenano Catanzaro a Matera

In una partita condizionata dal maltempo e da un campo impraticabile, il Catanzaro pareggia 1-1 a Matera e non riesce a raggiungere al secondo posto il Rende e il Trapani.

I calabresi dominano ma vanno sotto per un tiro fuori area di Ricci, prontamente pareggiato da un colpo di testa di D’Ursi.

Nel secondo tempo sale in cattedra l’arbitro Paterna il quale nega almeno due calci di rigore netti al Catanzaro per trattenute in area materana su attaccanti calabresi.

Da segnalare, infine, un clamoroso pari preso ” in scorpione ” per Celiento.

A Matera finisce 1-1.

Annunci

Rispondi