Champions ed Europa League: fra poco i sorteggi della fase a eliminazione diretta

Alle 12 è in programma a Nyon il sorteggio degli ottavi di Champions e, subito dopo, alle 13, quello dei sedicesimi di Europa League.

La Juventus, prima del suo girone, incontrerà una seconda. Faranno eccezione la Roma, perché italiana, e il Manchester United, che ha già affrontato nella prima fase. Rimangono Ajax, Atletico Madrid, Liverpool, Lione, Schalke 04 e Tottenham.

La Roma, invece, poiché qualificata come seconda, troverà l’incrocio con una prima. Tolte Juventus (italiana) e Real Madrid (prima fase), restano Barcellona, Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Manchester City, Paris Saint-Germain e Porto.

Le partite degli ottavi di finale si giocheranno tra il 12 e il 20 febbraio.

Attenzione in particolare ai Citizens, con il sorteggio “limitato” dalle tre inglesi (più il Lione, affrontato nel girone) in seconda fascia.

I sedicesimi di Europa League saranno invece sorteggiati a partire dalle ore 13.00. Nell’urna saranno presenti tre italiane: la Lazio, che ha superato la fase a gironi, oltre a Inter e Napoli, che sono arrivate al terzo posto nei rispettivi gironi di Champions.

Le qualificate in prima fascia sono: Arsenal, Bayer Leverkusen, Benfica, Chelsea, Dinamo Zagabria, Dinamo Kiev, Eintracht Francoforte, Genk, Inter, Napoli, Real Betis, Salisburgo, Siviglia, Valencia, Villarreal, Zenit.

Quelle in seconda sono: BATE Borisov, Celtic, Club Brugge, FC Zurigo, Fenerbahce, Galatasaray, Krasnodar, Lazio, Malmoe, Olympiacos, Rapid Vienna, Rennes, Slavia Praga, Sporting CP, Shakhtar Donetsk, Viktoria Plzen.

Sorteggio che potrebbe essere dunque complicato per la Lazio che potrebbe trovare Chelsea o Arsenal.

Per questa fase ci sono due regole fondamentali: non potranno incrociarsi squadre della stessa Federazione e non ci saranno sfide tra squadre che si sono già affrontate nella fase a gironi. La squadra testa di serie giocherà la sfida di ritorno in casa. La doppia sfida valida per i sedicesimi di finale si giocherà tra il 14 e il 21 febbraio. Da lì inizierà il lungo cammino che porterà fino alla finalissima in programma il 29 maggio all’Olympic Stadium di Baku.

Rispondi