Connect with us

home

Udinese, contro l’Atalanta è vietato sbagliare

Udinese e Atalanta in cerca di punti domenica pomeriggio al Friuli, una sfida quella tra la formazione di Nicola e quella di Gasperini che si prevede avvincente ed equilibrata

 

Sfida che si preannuncia equilibrata e aperta a ogni pronostico quella di domenica pomeriggio al Friuli tra l’Udinese di Davide Nicola e l’Atalanta. I bianconeri friulani sono reduci dal pareggio in casa del Sassuolo, risultato che non ha particolarmente entusiasmato per come è arrivato ma che va tenuto stretto considerando la classifica e l’Udinese da questo punto di vista non è ancora al sicuro.

Con l’arrivo di Nicola alla guida dei bianconeri la porta difesa dall’argentino Musso è ancora inviolata, com’è stato simpaticamente detto l’Udinese ha chiuso la porta a chiave, il muro difensivo contro il Sassuolo ha retto bene, ora ci si aspetta qualcosa di più in fase offensiva.

Contro l’Atalanta sarà l’Udinese a dover cercare di fare la partita, la formazione di Nicola ha necessità estrema di fare punti per allontanarsi al più presto da una zona di classifica pericolosa considerando anche il fatto che la gara successiva vedrà i bianconeri di scena a Milano contro l’Inter di Spalletti.

L’Atalanta di Gasperini è reduce dalla bruciante sconfitta interna contro il Napoli arrivata nei minuti finali, i bergamaschi arrivano in Friuli in cerca di riscatto e punti dopo due stop consecutivi (da considerare anche la sconfitta rimediata a Empoli).

Sulla carta la formazione di Gasperini sembra aver qualcosa in più dei bianconeri, quella nerazzurra è formazione collaudata e organizzata, solida in ogni reparto con in avanti quel Duvan Zapata che in Friuli più di qualcuno rimpiange. L’attaccante colombiano per forza fisica e caratteristiche è una punta più unica che rara, i tifosi friulani se lo ricordano bene, quando Zapata è in giornata e sta bene fisicamente può essere devastante e quindi ci vorrà massima attenzione da parte dei difensori bianconeri per cercare perlomeno di limitarlo. L’infortunio di Samir priva il reparto difensivo friulano di un elemento importante, ora sarà necessario pensare a come rimpiazzarlo anche perchè non si conoscono bene i tempi di recupero.

Mister Nicola sta puntando molto sul concetto di squadra e sull’importanza del gruppo, il suo lavoro sta già dando qualche frutto ma serve tempo per cambiare atteggiamento e mentalità a una squadra che prima del suo arrivo si stava quasi abituando alle sconfitte.

Contro l’Atalanta sarà vietato sbagliare per i bianconeri chiamati davanti al proprio pubblico a una prestazione convincente e di spessore contro un avversario forte in tutti i reparti.

Per pensare al mercato di gennaio c’è ancora tempo, qualcosa in quel senso certamente la società friulana farà, ora c’è da pensare a far punti per migliorare la classifica e a recuperare Kevin Lasagna che non è più quel bomber che tutti conoscevamo, i suoi gol sono fondamentali per il bene dell’Udinese.

MASSIMO LIVA

loading...

Seguo con interesse l'Udinese e in generale tutto il calcio

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio

La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home