Connect with us

home

Udinese, con il Sassuolo punto guadagnato o due punti persi?

Pareggio tra Sassuolo e Udinese che accontenta di più i friulani che con il nuovo tecnico in panchina hanno ancora la porta inviolata

Tra Sassuolo e Udinese ha vinto la noia, partita che non verrà sicuramente ricordata tra le più belle della storia del calcio, un pareggio che alla fine accontenta entrambe le formazioni che hanno fatto poco per prevalere l’una sull’altra. Il Sassuolo in realtà ci ha provato sbattendo più volte contro il muro bianconero preparato da Nicola, muro difensivo che ha retto fino alla fine e che ha permesso ai friulani di portare a casa un punto pesante che muove la classifica e che dà continuità alla vittoria ottenuta contro la Roma.

L’Udinese di Nicola finora è stata sicuramente meno bella da vedere rispetto a quella di Velazquez ma è più pratica e concreta, 4 punti in 2 partite e 0 gol subiti per la formazione bianconera da quando il nuovo tecnico è sulla panchina bianconera, numeri che fanno capire che qualcosa sembra essere cambiato anche se è ancora troppo presto per giudicare l’operato dell’ex mister del Crotone al quale va dato il tempo necessario per lavorare non solo dal punto di vista tattico ma anche mentale.

Punto guadagnato o due punti persi in quel di Sassuolo? Tra i tifosi friulani c’è chi pensa che l’Udinese avrebbe potuto fare qualcosa di più per cercare di vincere la partita e c’è chi invece sostiene che in gare come queste spesso si rischia di rimanere a mani vuote e quindi un punto va accolto con soddisfazione perchè è di quelli “pesanti” per classifica e morale.

Va considerato pure che il Sassuolo è una signora squadra e che i punti in classifica che ha se li merita ampiamente, formazione quella di De Zerbi difficile da affrontare,abile a chiudere gli spazi e a non far ragionare gli avversari, contro questo Sassuolo sarà dura per tutti, poco ma sicuro.

La classifica dell’Udinese resta pericolosa, domenica al Friuli contro l’Atalanta è d’obbligo la vittoria per cercare di allontanarsi dalla zona calda e per dare continuità a risultati e al lavoro di Nicola.

Contro il Sassuolo il nuovo tecnico bianconero ci ha provato a dare una scossa alla gara inserendo nella ripresa Lasagna per Behrami ma senza ottenere il risultato che avrebbe voluto anche per merito di un avversario che ha limitato al massimo le ripartenze dei bianconeri friulani.

Tra gli aspetti positivi c’è da registrare una grande attenzione in fase difensiva grazie anche alla sicurezza trasmessa dal portiere argentino Musso che con le sue parate e la sua personalità sta facendo capire a tutti il motivo percui la società ha deciso di puntare su di lui come portiere titolare dei bianconeri.

Una cosa è certa, battere l’Udinese di Nicola sarà compito arduo per tutti.

MASSIMO LIVA

loading...

Seguo con interesse l'Udinese e in generale tutto il calcio

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home